Eviso firma nuovi contratti per 7 milioni

Eviso, società di Saluzzo, quotata da poco in Borsa e che ha sviluppato una piattaforma di intelligenza artificiale la quale crea valore nel mercato delle commodities fisiche con consegna reale, ha appena sottoscritto contratti per aumentare di 54 GWh l’energia gestita per i Reseller, ovvero gli intermediari tra i cosiddetti utenti del dispacciamento (ovvero i grossisti operanti sui mercati elettrici e iscritti alle reti di distribuzione) e il cliente finale. Il valore annuo della nuova fornitura è stimato in oltre sette milioni di euro, praticamente analogo a quanto erogato nell’intero esercizio fiscale precedente.
L’energia addizionale sarà erogata a più di 15.500 nuovi Point of Delivery (Pod, ovvero i contatori elettrici). Nell’esercizio fiscale concluso il 30 giugno scorso i Pod gestiti erano 10.721. Grazie a questo aumento di energia che sarà fornita al mercato Reseller a partire dal 1 di marzo 2021, Eviso rafforza in modo significativo il proprio posizionamento sul mercato di fornitura di energia elettrica e di servizi ad alto contenuto tecnologico. Eviso, oltre al canale Reseller, è attiva nella vendita di energia elettrica e gas naturale al cliente finale, sia piccola media impresa sia persona fisica. “L’importate risultato raggiunto grazie ai servizi erogati dalla piattaforma tecnologica proprietaria, che, ricordo, nel mese di gennaio ha raggiunto la Digital Supremacy nella commodity dell’energia, conferma il posizionamento di Eviso tra gli operatori più dinamici del mercato elettrico italiano”, ha detto Gianfranco Sorasio, l'amministratore delegato.