Liftt e Net4Capital diventano azionisti Maieutical Labs (tecnologie per istruzione)

Liftt e Net4Capital hanno deciso di puntare sulla tecnologia al servizio dell’istruzione, chiudendo un round di investimento a favore di Maieutical Labs, azienda torinese nata dall’intuizione di due linguisti, Adriano Allora e Matteo Boero, il cui valore aggiunto si fonda su tre elementi distintivi: offerta didattica “digital first”, uso dello smartphone come elemento centrale per la fruizione dei contenuti e la “gamification” come sistema di apprendimento adattivo. L’operazione è stata coordinata e supportata da One Factory, società fondata da Massimiliano Dendi, che da quasi due anni sostiene Maieutical Labs nel suo percorso di sviluppo.
L’aumento di capitale è stato pari a 550 mila euro, partecipato per 350 mila euro da Liftt e 200 mila euro da Net4Capital. E' l'ottavo investimento nel 2020 per Liftt, l’investment operating company che ha iniziato il suo percorso a inizio anno con la presidenza dello scienziato-imprenditore Stefano Buono. L’operazione è in linea con la sua strategia di impact investing e si rivolge a un settore strategico: l’educazione. E' il secondo, invece, per Net4Capital, origination e management company al servizio del private equity e del venture capital, nata più recentemente con l’obiettivo di investire in realtà imprenditoriali con modelli di business già validati e grandi potenzialità di crescita.
Maieutical Labs utilizza un approccio all’apprendimento del tutto innovativo, che moltiplica esponenzialmente l’engagement degli studenti, fornendo uno strumento complementare ma indipendente rispetto a quelli tradizionali in uso a docenti e studenti, fondato su principi di “mastery learning” e capace di assottigliare il gap formativo fra gli studenti più e meno performanti. È un editore digitale che capovolge il paradigma cartaceo-digitale, attraverso l’insegnamento adattivo. Il percorso di apprendimento è unico per ciascun studente: il software di Maieutical Labs si adatta alle esigenze e alle peculiarità degli studenti, orientando i contenuti in base alle performance dei singoli, aiutandoli a migliorarsi continuamente attraverso meccanismi di sfida offerti dalla gamification, uno strumento efficace anche in ambiti diversi da quelli dell’entertainment puro.
L’aumento di capitale consentirà lo sviluppo del software per l’ampliamento dell’offerta “Academy” di tutte le materie caratterizzanti e indirizzata verso le scuole medie superiori, supportando studenti e insegnanti che oggi sono costretti a vivere la scuola in condizioni particolarmente penalizzanti a causa della pandemia.
Matteo Boero, ceo di Maieutical Labs delinea gli scenari futuri: “Questo investimento ci consente di investire sulle strutture che abbiamo già e allargare il catalogo delle materie che trattiamo, migliorando i software in maniera sempre più marcatamente customer centric. Dopo le materie umanistiche l’obiettivo è aprirci anche alle materie scientifiche senza dimenticare le opportunità nel campo della formazione per le aziende, dove potremmo mettere a frutto il nostro know how in termini di apprendimento”.
Liftt è una società di capitali operativa di tipo “Not Only Profit”, nata dall’iniziativa di Compagnia di San Paolo, del Politecnico di Torino e della Fondazione Links per avvicinare le opportunità di investimento ai risultati della ricerca. Liftt opera nell’ambito delle convenzioni tra Compagnia di San Paolo e i cinque Atenei di riferimento (Politecnico di Torino, Università di Torino, Università del Piemonte Orientale, Università di Genova e Università Federico II di Napoli) per supportare il trasferimento tecnologico, dalla proof of concept maturata in ambito accademico ai mercati, tramite la costituzione di imprese ad alto potenziale di crescita. Liftt garantisce elevata visibilità alle idee e alle neoimprese nei confronti di investitori nazionali e internazionali, attraendo capitali e garantendo il massimo impatto sul territorio locale e nazionale.
Net4Capital è un’origination e management company a servizio dei capitali nell’industry del private equity e del venture capital. Opera con i meccanismi tipici del club deal, permettendo agli investitori di valutare e perseguire ogni singola opportunità di business.