Regione Liguria stanzia altri 5,4 milioni per aiutare chi non riesce a pagare l'affitto

Ammonta a 5,417 milioni di euro lo stanziamento deciso dalla Giunta regionale ligure su proposta dell’assessore all’Edilizia e all’urbanistica. Marco Scajola, per aiutare le persone in difficoltà a pagare gli affitti a seguito dell’emergenza Covid. Il nuovo finanziamento, che coinvolge 136 Comuni liguri, si va ad aggiungere ai precedenti 2,1 milioni stanziati in agosto, per un totale 2020 che supera i 7,5 milioni. Le risorse verranno messe a disposizione dei Comuni che, a loro volta, li destineranno ai cittadini in difficoltà con il pagamento degli affitti. Come successo con il provvedimento di agosto, si innalza il tetto di reddito di coloro che possono fare richiesta delle risorse. Infatti, possono presentare domanda i cittadini con un reddito Isee fino a 35.000 euro e aver avuto una perdita di reddito di almeno il 20% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.
Dopo aver finanziato i custodi sociali, i taxi per i più anziani e aver varato il progetto ‘Sconti&Sicurezza per gli over 65’ per consentire di andare a fare la spesa in determinate fasce orarie avendo uno sconto – ha spiegato il presidente di Regione Liguria, Giovanni Toti - assegniamo a 136 Comuni liguri una cifra molto importante per aiutare le famiglie che non riescono più a pagare l’affitto”. L'assessore Marco Scajola ha aggiunto: I Comuni sono ora in grado di predisporre nuovi bandi o utilizzare quelli già attivati grazie ai fondi stanziati ad agosto”.