Italgas: utile netto di 246,5 milioni (-6,1%) nei primi 9 mesi aumentati ricavi e mol

Il Consiglio di amministrazione di Italgas ha approvato i risultati consolidati dei primi nove mesi: i ricavi totali sono ammontati a 978 milioni di euro (+6,7%), il margine operativo lordo a 715,7 (+8,3%) e l'utile netto è risultato di 246,5 milioni (-6,1%). Sono stati fatti investimenti tecnici per 556,6 milioni di euro (+12,4%) e l'indebitamento finanziario netto al 30 settembre è di 4,771 miliardi (4,411 miliardi al 31 dicembre 2019). I Comuni in concessione per il servizio di distribuzione gas sono diventati 1.886 e i contatori attivi 7,7 milioni. La rete di distribuzione gas è di circa 73.000 Km.
Il torinese Paolo Gallo, amministratore delegato di Italgas, ha commentato: “I risultati al 30 settembre 2020 confermano la validità delle scelte strategiche effettuate dalla società anche a fronte del protrarsi dell’emergenza sanitaria e agli effetti fortemente penalizzanti della regolazione tariffaria in vigore dal 1° gennaio: grazie alle importanti azioni messe in campo abbiamo limitato la contrazione dell’utile netto al 6,1%, a 246 milioni di euro. Gli investimenti continuano a crescere in misura importante attestandosi, alla fine del terzo trimestre, a circa 560 milioni di euro (+12,4%), dando così un importante contributo alle economie locali. In queste performance è sempre più evidente l’apporto della trasformazione digitale avviata negli anni scorsi e quello delle nuove tecnologie sviluppate nella nostra Digital Factory, che abilitano una gestione più efficiente della rete, dei servizi e di tutte le attività connesse e permettono di garantire sicurezza e continuità del servizio, salvaguardando la salute del nostro personale, dei nostri fornitori e di tutti i clienti”.

Poi, in conference call con gli analisti, Paolo Gallo ha dichiarato: “Sul dividendo, Italgas ha sempre applicato il pay out ratio e conta di continuare a farlo nei prossimi anni”. Nel nuovo piano al 2026 il pay out sull'utile e' salito dal 60% al 65% e, come in precedenza, la societa' garantisce una cedola che sia il valore piu' alto tra quello ottenuto attraverso il metodo del payout e quello incrementando del 4% l'anno il dividendo 2020.