Il 50,5% di Hydrodata di Torino a Alperia (operazione curata da Napoli e Molineris)

La torinese Intecno Ingegneria e Tecnologia, holding privata, ha ceduto il 50,51% di Hydrodata alla Alperia, società pubblica di Bolzano. Il percorso di formazione degli atti contrattuali e la negoziazione della partnership sono stati curati dal management costantemente assistito dallo Studio Legale Pedersoli, sede di Torino (il team Pedersoli, che ha curato l'operazione per conto di Intecno e Hydrodata era composto dall’equity partner Mario Napoli e dal counsel Marco Molineris, coadiuvati da Natalia Montalenti).
Hydrodata, nata nel capoluogo piemontese nel 1976 da un gruppo di professori e giovani ingegneri del Politecnico di Torino opera nel campo dell’ingegneria delle risorse e dei servizi idrici, dotata di una squadra di oltre 50 specialisti vede in Alperia il soggetto capace di offrire canali di valorizzazione del suo potenziale professionale, reputazionale e operativo. La partnership si concretizzerà, infatti, con molteplici possibilità di collaborazione, sia nell’ambito dell’impiantistica idroelettrica Alperia in Alto Adige (grandi dighe, gallerie, condotte forzate, centrali di produzione), sia nell’avvio di un progetto a più ampio spettro e fortemente innovativo, che Alperia stessa vorrebbe avesse le caratteristiche di un hub della R & S.
Oltre ai progetti in collaborazione con Alperia, comunque, Hydrodata continuerà a operare in maniera indipendente sul mercato nazionale e internazionale dei servizi ingegneristici a supporto di enti e operatori del settore idrico.
Alperia, 1.700 MW idroelettrici in attività, con questa acquisizione dall’elevato valore strategico, guarda al futuro e rafforza la propria struttura interna e il proprio know-how nell’ambito dei servizi tecnico-ingegneristici, con molteplici possibilità di collaborazione e sinergie con Hydrodata, inerenti sia all’ambito dello sviluppo dei propri asset idroelettrici in Alto Adige, sia all’avvio di un progetto di innovazione e ricerca focalizzato sul mondo dell’acqua e dell’energia. La collaborazione con Hydrodata, inoltre, consentirà ad Alperia di affrontare la partecipazione con adeguata capacità competitiva alle future gare per la riassegnazione delle concessioni idroelettriche in Alto Adige ed eventualmente in altri territori.
Il rinnovato consiglio di amministrazione Hydrodata ha nominato Aldo Porcellana, precedente amministratore delegato, quale nuovo presidente e Dieter Theiner, responsabile Engineering & Consulting del Gruppo Alperia, quale nuovo amministratore delegato.