Aosta: rinviata l'udienza prefallimentare del Casinò di Saint-Vincent commissariato

E' stata rinviata al 21 ottobre l'udienza prefallimentare che riguarda il Casinò de la Vallée di Saint-Vincent. Lo ha deciso il Tribunale di Aosta. La prima istanza di fallimento era stata presentata dalla procura a seguito della situazione finanziaria della casa da gioco. In seguito un'altra istanza è stata depositata dalle società Valcolor e De Vere Concept. Il rinvio è stato disposto per riunire le due istanze. Il 9 luglio scorso la Corte d'appello di Torino aveva revocato l'omologa del concordato preventivo, concesso dal tribunale di Aosta il 22 ottobre 2019 per sanare la grave crisi economico-finanziaria della casa da gioco valdostana. All'udienza hanno partecipato anche il pm Luca Ceccanti e l'amministratore unico della casa da gioco, Filippo Rolando. La società del Casinò al 31 agosto presentava un risultato economico positivo per oltre 255mila euro e al 31 dicembre scorso un patrimonio netto di 48,3 milioni.