Aosta, collaborazione Regione e Comuni per contrastare l'evasione fiscale locale

 La Giunta della Regione Valle d'Aosta ha approvato la delibera avente a oggetto la sistematizzazione delle procedure in uso per il contrasto all’evasione fiscale sui tributi regionali, individuando, nel contempo, le azioni per il proseguimento dell’attività sinora svolta. Sin dal 2013, anno in cui è stato firmato un protocollo d’intesa con i Comuni per il contrasto all’evasione fiscale sui tributi regionali, la Regione Valle d'Aosta si è, infatti, attivata per monitorare il corretto adempimento dei contribuenti in relazione ai diversi tributi regionali, con azioni e iniziative realizzate con la preziosa collaborazione dei Comuni.
Oggi più che mai, in un momento in cui lo sforzo richiesto alle pubbliche amministrazioni di impiego di risorse importanti sul fronte della sanità e del sostegno economico ai cittadini più vulnerabili, è importante assicurare che il principio costituzionale di equità sia rispettato e questo si realizza con una costante attività di monitoraggio sul regolare adempimento tributario da parte dei cittadini, intervenendo con azioni mirate di contrasto dei comportamenti non corretti. In un’ottica di maggiore trasparenza, le attività messe in atto finora dalla Regione sono state così riunite e sistematizzate in iter procedurali ormai collaudati.