Diasorin lancia nuovo test per la fertilità

Diasorin, il gruppo di Saluggia leader mondiale nella diagnostica, annuncia di aver lanciato con marcatura CE il test Liaison® Testosterone xt per il dosaggio del testosterone. Il nuovo test è un’evoluzione di quello attualmente in commercio ed è un marcatore diagnostico in grado di evidenziare disordini di fertilità, quali l’ipogonadismo negli uomini e l’iperandrogenismo nelle donne. Si aggiunge e arricchisce l’esistente pannello di test per la diagnosi delle patologie legate alla fertilità e all’endocrinologia, supportando il mondo clinico nelle fasi di diagnosi e monitoraggio di numerosi disordini correlati al sistema riproduttivo maschile e femminile. I dati di mercato stimano, a livello mondiale, una percentuale tra il 10% e il 15% di coppie che incontrano problemi di fertilità e di concepimento. L’infertilità risulta, ancora oggi, una condizione clinica estremamente complessa, per la quale viene richiesta la valutazione di numerosi e differenti parametri ormonali per poter avviare terapie corrette o ricorrere ad interventi clinici dedicati. “Il lancio del Liaison® Testosterone xt conferma, ancora una volta, il nostro impegno a ricercare, sviluppare e commercializzare prodotti in grado di fornire risposte concrete ai bisogni dei laboratori e, ancor più, dei pazienti che entrano in contatto con i nostri test”, ha commentato Chen Even, chief commercial pfficer del Gruppo Diasorin, aggiungendo che “Il nuovo test si aggiunge all’esistente pannello per il dosaggio degli ormoni, rafforzando il nostro attuale posizionamento di specialisti della diagnostica e confermando la nostra vocazione ad investire in ricerca ed innovazione”.