Centrale del Latte d'Italia, lunedì scatta Opas totalitaria promossa da Newlat Food

Consob ha approvato il documento all’offerta pubblica di acquisto e scambio obbligatoria promossa da Newlat Food sulla totalità delle azioni ordinarie della torinese Centrale del Latte d’Italia (Cli), dedotte le azioni Cli già detenute da Newlat. Il periodo di adesione, concordato con Borsa Italiana avrà inizio alle 8.30 del 6 luglio prossimo e terminerà alle 17.30 del 24 dello stesso mese, salvo proroghe del periodo di adesione. Qualora ne ricorrano i presupposti, il periodo di adesione sarà riaperto per cinque giorni di borsa consecutivi a decorrere dal giorno della data di pagamento e, dunque, per le sedute del 3, 4, 5, 6 e 7 agosto. Newlat riconoscerà, per ogni azione Cli portata in adesione all’offerta, un corrispettivo composto da una componente rappresentata da azioni Newlat, pari a 0,33 azioni Newlat e una componente in denaro, pari a un euro. Le azioni Newlat di nuova emissione offerte quale corrispettivo in azioni agli azionisti Cli aderenti all’offerta avranno godimento regolare e, pertanto, attribuiranno ai loro possessori pari diritti rispetto alle azioni emesse da Newlat già in circolazione al momento dell’emissione e saranno negoziate in Borsa, segmento Star, a partire dalla data di pagamento del corrispettivo.