Accordo Cdp e Iccrea Banca: 250 milioni destinati a pmi agricole e agroindustriali

Cassa Depositi e Prestiti (Cdp), partecipata anche dalle fondazioni bancarie piemontesi, a partire dalla Compagnia di San Paolo e dalla Fondazione Crt, e Iccrea Banca, che è a capo del Gruppo bancario cooperativo Iccrea, hanno avviato una collaborazione volta a promuovere iniziative congiunte finalizzate a sostenere le imprese italiane. Il primo atto concreto dell’accordo consiste nella concessione di un finanziamento a lungo termine da parte di Cdp per 250 milioni di euro, che il Gruppo Iccrea impiegherà integralmente per concedere nuovi finanziamenti a pmi e mid-cap, operanti nei settori agricolo e agroindustriale. Tali finanziamenti potranno avere durata fino a 15 anni, così da supportare la realizzazione di progetti complessi, tipici dei settori destinatari dell’iniziativa. L’operazione intende facilitare l’accesso al credito di piccole e medie imprese,e favorire l’allungamento delle scadenze dei prestiti alle imprese, in linea con le specifiche esigenze del comparto agricolo e agroindustriale. Nell’ambito dell’accordo di sinergia tra le parti, è previsto, inoltre, di estendere la collaborazione in settori rilevanti, fra cui il comparto turistico-alberghiero. La partnership intende poi sviluppare strumenti di finanza alternativa quali i cosiddetti “basket bond”, operazioni di cartolarizzazione di mini-bond appositamente emessi da imprese pmi e midcap, in relazione ai quali Cdp e Iccrea agirebbero in qualità di investitori principali, attraendo così ulteriori capitali privati. Un ulteriore ambito di collaborazione riguarderà le operazioni dirette in co-finanziamento a favore di mid-large corporate a sostegno di investimenti nei settori della ricerca, innovazione, infrastrutture, real estate, valorizzazione del patrimonio culturale, ambiente ed energia, lo sviluppo sostenibile (Esg), nonché il potenziamento delle iniziative a favore dell’export e dell’internazionalizzazione

Iccrea è il maggiore gruppo bancario cooperativo italiano, costituito da 136 Banche di Credito Cooperativo (Bcc) insieme ad altre società bancarie, finanziarie e strumentali controllate da Iccrea Banca. Iccrea è il terzo gruppo bancario italiano per numero di sportelli (2.600 in 1.759 comuni italiani) e il quarto per attivi, con oltre 155,5 miliardi di euro. Inoltre, il Gruppo vanta impieghi lordi pari a 91,5 miliardi e una raccolta pari a 145 miliardi, più di 4 milioni di clienti e 810.000 soci. Il Gruppo ha un Cet1 del 15,5%.