Il Consorzio Cpe vince bando Wecare

Acea Pinerolese in qualità di capofila e altre aziende socie del Consorzio Cpe, presieduto da Francesco Carcioffo, hanno ottenuto il finanziamento del progetto “Wat-Pin” in seguito alla partecipazione al bando regionale relativo al protocollo Wecare “Progettazione e attivazione di interventi di welfare aziendale”. Le altre aziende del Consorzio Cpe coinvolte con il Gruppo Acea sono Blank Spaces, Eurofork, Tsubaki Nakashima Italia, Shielder e Nova Siria. Il progetto “Wat-Pin. Azioni integrate di Welfare Aziendale e Territoriale nel Pinerolese”, si è classificato primo in graduatoria su un totale di 38 progetti presentati. Così arriveranno nel Pinerolese oltre 148mila euro per attivare iniziative, che avranno ricadute positive in termini di sostegno sociale in questo momento di difficoltà. Wat-Pin intende promuovere la fruizione dei servizi sul territorio (asili nido, strutture di assistenza, realtà sportive), contribuendo a dare un utile sostegno alle famiglie delle lavoratrici e lavoratori, in particolare attraverso azioni a supporto della conciliazione dei tempi di vita e lavoro.