Ancora disponibilità dei fondi piemontesi per nuovi investimenti e insediamenti

Oltre 24 milioni di euro, destinati a creare innovazione e nuova occupazione, sono stati già erogati dalla Regione Piemonte, grazie ai bandi del contratto di insediamento e dell’attrazione investimenti I progetti approvati e finanziati sono stati 43, con particolare riferimento ai settori della meccatronica e dell’automotive. Tra questi, 19 riguardano la provincia di Torino e 13 il Cuneese. E sono stati 230 i posti di lavoro creati. L’assessore regionale alle Attività economiche e produttive, Andrea Tronzano, ha ricordato che sono ancora disponibili risorse “che potrebbero aiutare a dare un ulteriore impulso alla ripartenza economica del Piemonte”.

Infatti, il Fondo di attrazione investimenti, che, tramite sostegno finanziario, favorisce il rilancio degli investimenti del sistema produttivo piemontese dispone ancora di sei milioni di euro. Quanto alla misura relativa al contratto di insediamento, che invece sostiene progetti di ricerca legati all’insediamento o ampliamento di una grande impresa con una sede operativa e una ricaduta occupazionale in Piemonte, ha una dotazione di 7,2 milioni di euro.