Ad Asti è arrivata la fibra ultraveloce

BBBellDimensioneTiscaliVodafone e Wind3 sono i primi operatori a offrire servizi in fibra ultraveloce a Asti sulla rete di Open Fiber. Nella città piemontese, la società della fibra controllata pariteticamente da Cdp e Enel, è stata completata la connessione in Ftth (Fiber to the home, ovvero fibra fino a casa) di circa 4.500 abitazioni. Lo riferisce Firstonline, precisando che i quartieri compresi tra Corso Volta, Piazza Campo del Palio e la stazione ferroviaria potranno dunque contare su una velocità di connessione fino a 1 Gigabit per secondo. La società guidata dalla torinese Elisabetta Ripa ha completato il cablaggio di una parte della città. “Si tratta solo del primo traguardo di un progetto ben più ampio – precisa Open Fiber – che prevede un investimento diretto pari a 10 milioni di euro e il collegamento di 27mila unità immobiliari, attraverso un’infrastruttura interamente in fibra ottica di circa 150 chilometri“.

Open Fiber, impegnata sulla realizzazione della rete in fibra ottica su scala nazionale, è un operatore wholesale only. Significa, in concreto, che non offre il servizio di telefonia o connessione ma che rivende agli operatori interessati, come appunto i cinque già citati, l’accesso alla propria rete, lasciando libero ciascuno di proporre la sua offerta commerciale ai clienti finali. Nuovi partner sono attesi nei prossimi mesi.