Moschietto confermato alla guida Anga

Alessandro Moschietto, 30 anni, perito agrario, giovane imprenditore di Coazze, è stato confermato alla guida della sezione torinese dell' Anga - Associazione nazionale giovani agricoltori di Confagricoltura). Moschietto conduce un’azienda agricola di allevamento in montagna, tra Giaveno e Coazze, nella Val Sangone, dove ha da poco inaugurato un nuovo punto vendita delle carni macellate di propria produzione. In un territorio tipicamente alpino, il giovane imprenditore ha avviato l’attività nel 2008: le coltivazioni aziendali spaziano dai prati irrigui, castagneti ed estese faggete nella parte più bassa del territorio, a cui seguono ampi pascoli, fino a giungere alle creste rocciose delle montagne. La sua agrimacelleria è stata insignita del riconoscimento di Maestro del Gusto dalla camera di Commercio di Torino.
Affiancano Alessandro Moschietto, nel rinnovato consiglio dei giovani dell’Anga di Torino, in rappresentanza dei circa 160 giovani agricoltori che si riconoscono nell’associazione, Sara Chialva di Pancalieri, titolare dell’azienda agricola Chialvamenta, Fabrizio Appendino di Carmagnola, i fratelli Lucia Vittoria e Sebastiano Borra di Albiano d’Ivrea e Davide Bardo di Rivalta di Torino.