Coscia presidente Unioncamere Piemonte Bertolin nella giunta Chambre valdotaine

Gian Paolo Coscia, presidente della Camera di commercio di Alessandria, è il nuovo presidente di Unioncamere Piemonte per il prossimo triennio. Lo ha eletto, all'unanimità, il consiglio composto dai presidenti e da quattro membri di ciascuna Giunta delle Camere di commercio del Piemonte, su proposta della Giunta di Unioncamere Piemonte. Vice presidente vicario è il cuneese Ferruccio Dardanello.

Gian Paolo Coscia, imprenditore agricolo, titolare dell’azienda cerealicola “Cascina Opera di Valenza”, nell’agro di Alessandria e Montecastello, dal 2013 alla guida dell’ente camerale di Alessandria è Cavaliere dell’Ordine “Al Merito della Repubblica Italiana” ed è stato presidente di Confagricoltura Alessandria, di Confagricoltura Piemonte e componente del comitato direttivo nazionale di Confagricoltura.

Il presidente di Confagricoltura Piemonte, Enrico Allasia, ha inviato un messaggio di felicitazioni a Gian Paolo Coscia: “è la prima volta che un rappresentante di Confagricoltura viene scelto per guidare il sistema delle imprese piemontesi: è una nomina che fa onore a Coscia e che ci rende orgogliosi come agricoltori”.

Avvicendamenti in seno agli organismi della Chambre valdotaine, presieduta da Nicola Rosset. Come riferito dall'Ansa di Aosta, entrano a far parte del consiglio camerale Marco Bich, in rappresentanza del settore Turismo (subentra a Filippo Gérard, che si è dimesso) e Marco Lorenzetti, per il settore Servizi alle imprese, in sostituzione di Guido Bertolin, che viene rinominato in consiglio, in rappresentanza del settore Industria al posto del dimissionario Giulio Grosjacques. Il consiglio, inoltre, ha nominato all'unanimità Guido Bertolin quale componente della Giunta camerale, in sostituzione di Giulio Grosjacques.