Castelnuovo sale al vertice di Biancamano Paola Petrone amministratore delegato

Federico Castelnuovo, milanese residente in Svizzera, è il nuovo presidente della Biancamano, quotata in Borsa che ha come azionista di maggioranza assoluta il savonese Giovanni Battista Pizzimbone, il quale ha lasciato la presidenza della sua società, dimettendosi prima dell'assemblea che, fra l'altro, ha approvato il bilancio 2019 e ha eletto il consiglio di amministrazione per il periodo 2020-2022. Con Castelnuovo sono stati eletti Paola Petrone, confermata (è anche nel cda Italgas), Ines Gandini, già consigliere di amministrazione di Fideuram Vita, Italo-Ntv, Eurizon Capital Real Asset sgr e, fra l'altro, presidente del collegio sindacale della Campari), Franco Papa e il genovese Luciano Costantini, avvocato, unico ligure dell'organo. Paola Annamaria Petrone è stato poi nominata amministratore delegato. 

L'anno scorso, il gruppo Biancamano ha avuto ricavi consolidati netti pari a 81,9 milioni (79,9 nel 2018) e un utile netto di 17,9 milioni (82,9 milioni). La capogruppo ha chiuso il 2019 con l'utile netto di 0,8 milioni (8,0 milioni nel 2018).