Cdp rinegozia i mutui degli enti territoriali

Nel mese di maggio, Cassa Depositi e Prestiti darà attuazione a un’operazione di rinegoziazione che interesserà migliaia di mutui, in favore di oltre 7.200 enti territoriali e consentirà di liberare risorse per gestire la fase di emergenza che il Paese sta vivendo”. Lo ha detto Fabrizio Palermo, amministratore delegato di Cdp, il grande ente finanziario controllato dal ministero dell'Economia e delle Finanze (Mef) e partecipato da numerose fondazioni di origine bancaria, a partire dalla Compagnia di San Paolo e da Fondazione Crt. Palermo ha aggiunto: “E' un’iniziativa mai assunta prima in forma così diffusa e che conferma il legame storico di Cassa Depositi e Prestiti con i territori e rilancia il suo ruolo di partner chiave della Pubblica amministrazione”.