Cdc Torino: Gallina è il nuovo presidente con il "suo" Consiglio per il 2020-2025

Il neo presidente della Cdc di Torino, Dario Gallina, con il nuovo Consiglio
Oggi, 2 marzo, l'imprenditore Dario Gallina è stato eletto presidente della Camera di commercio di Torino per i prossimi cinque anni. Subentra a Vincenzo Ilotte. Già presidente dell’Unione Industriale di Torino, Dario Gallina, classe 1966, è amministratore delegato della Dott. Gallina. Con il nuovo incarico, assume anche la presidenza delle aziende speciali Laboratorio Chimico e Centro Congressi Torino Incontra.
Dopo l’elezione, Dario Gallina ha dichiarato, fra l'altro, “ La Camera di commercio è un’importante istituzione, che ricopre un ruolo di osservatorio di tutto il territorio, ma anche e soprattutto agisce come stakeholder nel definire linee di sviluppo e di crescita di tutte le attività economiche. Cercherò di valorizzare al massimo questo ruolo, puntando a una Città Metropolitana di Torino protagonista in Europa e nel mondo, forte del suo passato e consapevole delle sue straordinarie potenzialità”.
A sua volta, Vincenzo Ilotte, ha detto: “ Lascio una Camera di commercio che, in questi anni, ha ridotto i costi di funzionamento del 23%, con un aumento della produttività del 12%, ha avviato politiche di welfare aziendale, volte a rimotivare tutta la squadra; quindi, un personale pronto ai nuovi temi legislativi, in particolare sul digitale. La Camera in questi anni ha investito più di 30 milioni di euro sulla promozione del nostro territorio e ha potenziato gli osservatori ed i servizi gratuiti a disposizione delle nostre imprese, oltre che razionalizzare e rilanciare il proprio patrimonio immobiliare”.
Il nuovo Consiglio della Camera di commercio di Torino 2020-2025 è formato da Corrado Alberto (industria), Luca Asvisio (liberi professionisti), Giancarlo Banchieri (servizi alle imprese) Michele Federico Bellono (lavoratori), Giuseppe Bergesio (trasporti), Micol Caramello (commercio), Massimiliano Cipolletta (servizi alle imprese), Francesca Coalova (servizi alle imprese), Dino De Santis (artigianato), Caterina Fioritti (turismo), Fabrizio Galliati (agricoltura), Dario Gallina (servizi alle imprese), Giovanni Gallo (cooperative), Giorgia Garola (industria), Vincenzo Ilotte (industria), Elena Imberti (artigianato), Massimo Luviè (credito e assicurazioni), Bice Marchelli (commercio), Antonello Marzolla (commercio), Silvano Mattiolo (servizi alle imprese) e Patrizia Paglia (industria).