Fondazione Crt lancia percorsi formativi per enti non profit dediti ai disabili


La qualità del capitale umano rappresenta uno degli orientamenti strategici che guidano la più recente operatività di Fondazione Crt. Un’operatività che supera di gran lunga la mera logica distributiva del granting a favore di un approccio di sistema che privilegia la creazione di competenze e capacity building, in grado di qualificare l’efficacia degli investimenti economici rivolti al Terzo Settore.
Con il progetto formativo “Kick Off: la sfida inizia adesso”, avviato nel 2019, Fondazione Crt ha dato il calcio di inizio a un processo di cambiamento nelle strategie, nelle azioni e negli strumenti necessari alle organizzazioni non profit per strutturare in maniera più professionale l’attività di progettazione, valorizzando al contempo i vantaggi dell’azione comune, attraverso la creazione di reti di partecipazione territoriale strutturate.
Il progetto ha coinvolto complessivamente 180 enti del Piemonte e della Valle d’Aosta, operanti statutariamente a favore delle persone con disabilità, per un totale di oltre 200 partecipanti: numeri significativi che testimoniano quanto sia importante il ruolo assunto da Fondazione Crt come “agente di sviluppo” e aggregatore di conoscenze al servizio del territorio, delle comunità, delle organizzazioni pubbliche e private, a partire da quelle che operano con la disabilità.
Quello della disabilità è un tema su cui la Fondazione Crt ha da sempre manifestato una spiccata sensibilità. Con il bando Vivomeglio sostiene, dal 2005,progetti che propongono soluzioni nuove, efficaci e sostenibili per favorire l’integrazione sociale, lo sviluppo delle autonomie e delle abilità personali, la valorizzazione delle capacità residue di persone con disabilità in tutti gli ambiti in cui si articola la vita quotidiana. Sono oltre 24 milioni di euro i contributi erogati dal 2005, per un totale di oltre 2.000 interventi in Piemonte e Valle d’Aosta.
Sulla base della positiva esperienza realizzata lo scorso anno e su sollecitazione dei feedback emersi dall’ascolto territoriale durante gli Stati Generali di Fondazione Crt, nel 2020 viene proposto un nuovo calendario di eventi formativi dedicato alle organizzazioni non profit di Piemonte e Valle d’Aosta che operano da statuto a favore delle persone con disabilità.
Obiettivo della proposta formativa 2020 è quello di fornire utili contenuti teorici e preziosi strumenti operativi a supporto della delicata fase di progettazione di un’iniziativa progettuale e della capacità di un’organizzazione di comunicare efficacemente la propria identità e il proprio operato.
Anche per quest’anno, il partner progettuale sarà la Consulta per le Persone in Difficoltà, associazione di volontariato di secondo livello, impegnata da oltre trent’anni nella tutela dei diritti delle persone con disabilità in una prospettiva di autonomia, pari opportunità e inclusione.
La proposta formativa 2020 prevede l’organizzazione di un corso di base, che ripercorre i medesimi contenuti trattati nel percorso “Kick Off: la sfida inizia adesso” e pensato, quindi, per le organizzazioni che non vi abbiano preso parte lo scorso anno e di una serie di workshop di approfondimento, relativi a tematiche specifiche legate alla progettazione, alla valutazione e alla restituzione dei risultati di un progetto in ambito sociale.
La partecipazione alla proposta formativa, sia nella forma del corso di base che in quella del workshop di approfondimento, sarà totalmente gratuita e non sarà condizione vincolante per la candidatura al bando Vivomeglio 2020.