Fossata, una vecchia cascina abbandonata diventata uno straordinario motore sociale


I presidenti delle tre maggiori fondazioni piemontesi:
Giovanni Quaglia, Francesco Profumo e Giandomenico Genta
Lunedì 25 novembre, alle ore 11.00, a Torino, in via Ala di Stura 5, inaugurazione di Cascina Fossata, progetto di social housing appena completato, realizzato da Investire Sgr, società di gestione del Fondo Abitare Sostenibile Piemonte, partecipato dal Fia di Cassa Depositi e Prestiti, le fondazioni di origine bancaria del Piemonte tra le quali le torinesi Compagnia di San Paolo e Fondazione Crt.
Cascina Fossata unisce le caratteristiche di housing sociale, centro polifunzionale e di un rinnovato luogo di aggregazione cittadino gestito attraverso logiche di co-progettazione e coinvolgimento attivo di soggetti che, grazie alla propria partecipazione, contribuiscono alla creazione di un nuovo contesto, beneficiando delle sue opportunità.
Partendo dalla volontà di restituire alla città un luogo da tempo abbandonato, ma ricco di potenziale il progetto rappresenta molto più di un recupero edilizio perché si pone come obiettivo principale quello di favorire nuove interazioni sociali.
L’intervento è gestito da Sharing , società di gestione e sviluppo di interventi di housing sociale promossa da Doc, cooperativa sociale.
Sono previsti gli interventi di Chiara Appendino, sindaco di Torino; Francesco Profumo, presidente Compagnia di San Paolo; Giovanni Quaglia, presidente Fondazione Crt; Carlo Petrini, presidente e fondatore Slow Food; Paola Delmonte, chief business developement officier Cdp; Maria Teresa Rossi, presidente cooperativa Doc, Mario Ferretti, vicepresidente Doc; Paolo Boleso, fund manager coordinator Investire sgr; Luigi Goffredo, head of design & construction Investire. Modera: Maria Chiara Voci.

Nessun commento: