Fondazione Cr Asti: per istruzione e sport domande di contributo entro 30 novembre

Mario Sacco, presidente
Fondazione Cr Asti
Il Consiglio di Indirizzo della Fondazione Cassa di Risparmio di Asti ha approvato, fatte salve eventuali modifiche dettate dall'Autorità di Vigilanza, il Dpp-Documento programmatico previsionale 2020. 
Nel comunicarlo, l'ente presieduto da Mario Sacco ha anticipato che la Fondazione Cr Asti continuerà a operare, non solo ed esclusivamente come "erogatrice di contributi", ma anche e, soprattutto, sviluppando un ruolo attivo nella società astigiana, stimolando i soggetti locali a "fare sistema", attraverso programmi e iniziative proprie, che rispondano alle esigenze manifestate dalla comunità locale e con sessioni erogative aperte agli enti del territorio, assicurando così una equilibrata distribuzione delle risorse disponibili.
Le richieste di contributo, formulate secondo gli indirizzi contenuti nel Documento Programmatico Previsionale 2020, dovranno essere inoltrate alla Fondazione Cassa di Risparmio di Asti esclusivamente tramite il modulo on-line disponibile sul sito della Fondazione www.fondazionecrasti.it.
I termini di presentazione per le istanze relative all'anno 2020 sono i seguenti: 30 novembre 2019 per le istanze relative ai settori Educazione, istruzione e formazione; Attività sportiva; 31 gennaio 2020 per stanze relative ai settori:Arte, attività e beni culturali; Sviluppo locale; Assistenza agli anziani; olontariato, filantropia e beneficenza; Salute pubblica, medicina preventiva e riabilitativa.

Nessun commento: