Diasorin: utile di 127 milioni in nove mesi

Gustavo Denegri 
Sfiora i 127 milioni di euro l'utile netto conseguito da Diasorin nei primi nove mesi di quest'anno. La cifra è superiore dell'8,5% a quella del corrispondente periodo dell'anno scorso ed è pari al 24,1% del fatturato. Che è ammontato a 525,1 milioni (+6,3%). Il margine operativo lordo è risultato di 208,9 milioni (+11,7%) e il free cash flow di 138,3 milioni, a fronte dei 100,6 milioni dei primi nove mesi 2018.
Questi sono alcuni dei dati positivi dell'impresa di Saluggia, controllata da Gustavo Denegri, che la guida insieme con Carlo Rosa, secondo maggiore azionista, con una quota rilevante. Diasorin, infatti, al 30 settembre, presenta anche una posizione finanziaria netta di 132,8 milioni, 75,3 in più rispetto al 31 dicembre.
Inoltre, la società ha confermato le aspettative per l'intero esercizio in corso: una crescita dei ricavi compresa tra il 5 e l'8% e un'incidenza del margine operativo sul fatturato comparabile a quella registrata l'anno scorso.
La Borsa ha festeggiato i risultati di Diasorin, riconoscendo alla società vercellese, leader mondiale nella diagnostica, un rialzo del 3,99% rispetto a ieri, Nessun'altra blue chip ha fatto meglio, oggi, 6 novembre, L'ultimo prezzo di Diasorin è stato di 104,3 euro.

Nessun commento: