Aumentano i prestiti bancari alle famiglie nella Vallée più che in Piemonte e Liguria

Più prestiti delle banche alle famiglie consumatrici del Nord Ovest. Il fenomeno è stato rilevato dalla Banca d'Italia, la quale ha riportato che, al 30 giugno scorso, le famiglie consumatrici locali avevano debiti nei confronti degli istituti di credito per un totale di 55,651 miliardi di euro, dei quali 40,681 in Piemonte, 14,048 in Liguria e 922 milioni in Valle d'Aosta.
Proprio la Valle d'Aosta ha fatto registrare un incremento dei prestiti bancari alle famiglie consumatrici del 4,4% rispetto al 30 giugno 2017, evidenziando così la maggiore crescita nel Nord Ovest ma anche la seconda a livello nazionale, preceduta unicamente dalla provincia autonoma di Bolzano (+5,5%). In Piemonte, invece, la crescita dei prestiti bancari alle famiglie consumatrici è stata del 3,6% rispetto al 30 giugno 2017 e del 3,1% in Liguria.
Della Valle d'Aosta è inoltre il primato italiano per l'aumento dei prestiti bancari alla società non finanziarie e alle famiglie produttrici, avendo fatto segnare un incremento dell'11,4%, a fronte del 2% del Piemonte e dello 0,4% della Liguria. Al 30 giugno scorso, infatti, i prestiti bancari alle società non finanziarie e alle famiglie produttrici ammontavano a 1,659 miliardi in Valle d'Aosta, a 17,824 miliardi in Liguria e a 54,423 miliardi in Piemonte.
Comunque, comprendendo quelli alle Amministrazioni pubbliche e alle società finanziarie, i prestiti bancari al 30 giugno 2018 nel Nord Ovest sono risultati del valore complessivo di 148,802 miliardi, pari all'8,2% dei 1.816,602 miliardi erogati dagli istituti di credito in tutta l'Italia. In particolare, il totale è di 110,836 miliardi in Piemonte, 34,988 miliardi in Liguria e 2,978 miliardi in Valle d'Aosta.
Ancora a propositi di prestiti in essere alla fine del primo semestre di quest'anno, la Banca d'Italia ha comunicato che il credito al consumo era pari a 9,630 miliardi in Piemonte, 3,112 miliardi in Liguria e 269 milioni in Valle d'Aosta.
Quanto ai depositi bancari e al risparmio postale, al 30 giugno appena passato, la Banca d'Italia ne ha contati per 115,989 miliardi in Piemonte, per 38,717 in Liguria e per 4,247 in Valle d'Aosta: Somma del Nord Ovest: 158,953 miliardi, pari al 9% circa dei 1.771,189 miliardi dell'intero Paese.

Nessun commento: