Aeroporto di Torino di nuovo in picchiata in ottobre voli -10,5% e passeggeri -7,8%

Caselle di nuovo in picchiata. In ottobre, il “Sandro Pertini”, l'aeroporto di Torino-Caselle, ha registrato 3.516 voli, tra arrivi e partenze (-10,5% rispetto allo stesso mese dell'anno scorso) e 319.984 passeggeri (-7,8%). Inoltre, sono state di 349,9 tonnellate (-28%) le merci movimentate.
La rilevazione è di Assaeroporti, l'associazione che rappresenta le 33 società che gestiscono i 42 scali italiani, che, complessivamente, in ottobre, hanno contato 139.752 voli (-1,3% rispetto a ottobre 2018) e 16.946.682 passeggeri (+2,5%).
L'aeroporto di Torino è così risultato il tredicesimo per numero di passeggeri (escluso Linate, riaperto il 26 ottobre). Hanno avuto più clienti di Torino, anche gli scali di Cagliari (419.481), Pisa (489.048), Ciampino (502.803), Bari (506.535), Palermo (614.123), Bologna (808.237) e Catania (920.825).
I primi cinque sono Roma Fiumicino (3.887.481), Milano Malpensa (2.855.356), Bergamo (1.213.651), Venezia (1.089.535) e Napoli (1.015.186).
La quota di Torino-Caselle è risultata pari al 2,5% del mercato nazionale per quanto riguarda i voli e dell'1,89% per quanto riguarda i passeggeri.
Per il “Sandro Pertini” il calo di ottobre è il settimo mensile consecutivo. In settembre, l'aeroporto torinese aveva contato 3.820 movimenti, tra arrivi e partenze (-2,4% rispetto a settembre 2018), 341.058 passeggeri (-4,7%) e 259,6 tonnellate di merci movimentate (-7,7%).
Nel 2018, l'aeroporto di Torino-Caselle è risultato al quattordicesimo posto nella classifica italiana per numero di passeggeri (oltre quattro milioni, su 45.511 voli).
Concessionaria del “Sandro Pertini” è la Sagat, posseduta per il 90,28% del capitale da 2i Aeroporti (gruppo Cdp-Cassa Depositi e Prestiti) mentre il 6,76% è nel portafoglio di Tecno Holding (Camere di commercio). La società è presieduta ora da Elisabetta Oliveri, ligure come Andrea Andorno, l'amministratore delegato.
Recentemente, la Sagat ha inaugurato sia l'area riqualificata delle partenze sia quella degli arrivi.
L'altro scalo piemontese, quello di di Cuneo-Levaldigi, ha registrato in ottobre 335 voli (-4,3%) e 7.946 passeggeri (-1,3%). In settembre, aveva avuto 340 voli (-34,6%) con il totale di 6.358 passeggeri (-46,2%).

Nessun commento: