Stefano Firpo ritorna in Intesa Sanpaolo: nuovo direttore generale di Mediocredito

Stefano Firpo
Intesa Sanpaolo recupera una grande risorsa torinese. Stefano Firpo è il nuovo direttore generale di Mediocredito Italiano, l'istituto del gruppo presieduto da Gian Maria Gros-Pietro e dedicato alle imprese con un fatturato annuo fino ai 350 milioni di euro.
Stefano Firpo proviene dal ministero dello Sviluppo Economico, del quale è stato direttore generale da marzo del 2015 fino a poche settimane fa, quando si è dimesso. Opererà sotto la supervisione di Teresio Testa, responsabile della Direzione Sales&Marketing Imprese, nella divisione Banca dei Territori guidata da Stefano Barrese, con il compito di sviluppare le iniziative e le proposte della Banca nel campo dei finanziamenti a medio e lungo termine, del leasing, del factoring e del credito agevolato.
Attraverso Mediocredito Italiano, infatti, Intesa Sanpaolo offre un’ampia gamma di servizi consulenziali e di credito, oltre che i servizi di Corporate finance a supporto delle necessità di investimento, sviluppo e innovazione delle aziende. Al contempo promuove le attività correlate alle leggi di incentivazione pubblica alle imprese, costituendo un punto di riferimento al servizio dello sviluppo industriale del Paese.
Stefano Firpo porterà un rilevante contributo nelle iniziative della Banca a favore di un pilastro della nostra economia: un sistema imprenditoriale tra i più competitivi a livello internazionale” ha commentato Stefano Barrese, responsabile della divisione Banca dei Territori di Intesa Sanpaolo, aggiungendo: “Vogliamo sostenere questo sistema affinché sia in grado di realizzare al meglio i progetti di crescita dimensionale, di espansione su nuovi mercati e di rafforzamento patrimoniale per investire nel campo del digitale e della formazione”
Stefano Firpo, è nato nel 1973 a Torino, dove si è laureato in Scienze politiche, con 110 lode e dignità di stampa (è stato premiato per la miglior tesi dell'anno accademico 1997-98); poi ha conseguito un master in Global market economics alla London School of Economics and Political Sciences e un master in Economia al Coripe Piemonte (relatrice Elsa Fornero).
Dal 2004 al 2007, Stefano Firpo è stato responsabile della segreteria di presidenza del “San Paolo” di Enrico Salza, dal quale lo ha “rilevato” l'amministratore delegato, Corrado Passera, portandoselo a Milano con l'incarico di responsabile dell'Ufficio del Consigliere delegato e Ceo. Lo stesso Passera, diventato ministro dello Sviluppo economico e delle Infrastrutture (governo Monti) nel 2011 l'ha voluto con sé a Roma come capo della Segreteria tecnica, carica mantenuta anche con i successi ministri Flavio Zanonato e Federica Guidi.

Nessun commento: