Diasorin: utile netto 40,4 milioni (+5,4%) pari al 23,7% del fatturato nel trimestre

In piena salute, nel primo trimestre, Diasorin, il gruppo di Saluggia leader globale nella produzione di test diagnostici. Dal primo giorno di gennaio all'ultimo di marzo, l'impresa di Gustavo Denegri (azionista di controllo e presidente) e Carlo Rosa (secondo maggiore azionista, amministratore delegato e direttore generale), ha fatturato 170,8 milioni (+3,8% rispetto allo stesso periodo 2018), ha avuto un margine operativo lordo pari a 67,5 milioni (+6,6%) e un utile netto di 40,4 milioni (+5,4%) e pari al 23,7% dei ricavi.
Al 31 marzo, Diasorin ha presentato una posizione finanziaria netta positiva per 78,3 milioni, ancora tre milioni in più rispetto al 31 dicembre, confermando la rilevante generazione di cassa derivante dalla gestione operativa.
Anche in seguito a questi risultati, il management della società vercellese ha ribadito la previsione di chiudere il 2019 con una crescita dei ricavi tra il 5 e l'8% rispetto al 2018, a tassi di cambio costanti e un tasso di redditività comparabile con quello dell'esercizio passato.

Nessun commento: