Miroglio propone il Black Friday Spring per promuovere le vendite primaverili

Vanessa Incontrada, testimonial Miroglio
Entusiasta del successo dell’ultimo Black Friday, Miroglio Fashion propone di bissare l’appuntamento di sconti anche in primavera, facendo squadra con i principali player di settore italiani. La storia recente – ha spiegato Hans Hoegstedt, amministratore delegato di Miroglio Fashion – indica che le attività promozionali capaci di creare un aumento delle vendite davvero significativo sono soprattutto quelle in cui tutto il mercato si muove all’unisono con iniziative coordinate, come i saldi di fine stagione e il Black Friday autunnale”.
Lo ha scritto Pambianco News, quotidiano online dell'omonima società milanese di consulenza che assiste le aziende della moda, del lusso e del design nelle loro strategie di sviluppo.

Fatta eccezione per i saldi di fine stagione, non esistono eventi coordinati programmati ufficialmente durante la stagione primavera/estate: “Le mid-season sales, organizzate a date non armonizzate, non sortiscono un effetto paragonabile in termini di traffico e vendita. I nostri risultati su un brand come Motivi evidenziano che la crescita di fatturato nel periodo del Black Friday (a parità di giorni e di sconto) è ben otto volte superiore a quella generata dalle mid-season sales” ha aggiunto Hoegstedt a Pambianco News, sostenendo che “il Black Friday è ormai diventato un vero e proprio ‘evento-brand’, con un’offerta di prodotti in stagione per una durata di tempo limitata, che fa registrare dati in forte crescita”.
Da qui la proposta della Miroglio per un’iniziativa di un ‘Black Friday Spring’ tra il 22 e il 27 maggio 2019, che sia un esempio positivo e uno stimolo per tutte le altre aziende moda italiane. “Il nostro obiettivo è coinvolgere tutto il settore facendo sistema in un progetto importante, tutti con lo stesso nome e tutti nello stesso periodo, nella convinzione che sia possibile riuscire a migliorare notevolmente i risultati, nell’interesse di tutti”, ha concluso il manager dell'impresa di Alba.
Il gruppo Miroglio, interamente posseduto dall'omonima famiglia, è formato da una cinquantina di società e opera in più di 30 Paesi. Conta circa 5.500 dipendenti, impegnati nelle due divisioni: tessile e abbigliamento. Recentemente alla sua presidenza è stato chiamato Filippo Ferrua Magliani, già top manager della Burgo e della Ferrero.
Durante il recente Black Friday, Miroglio Fashion ha aderito all’iniziativa con più di 860 negozi diretti dei marchi Motivi, Oltre, Fiorella Rubino, Elena Mirò, Caractère, in piena ottica omnicanale. L’esito del Black Friday è stato molto positivo avendo visto i brand dell’azienda realizzare vendite per 283.500 capi nei soli sei giorni dell’evento.
Secondo Confesercenti, il Black Friday 2018 ha coinvolto in Italia oltre 180mila negozi, 12 milioni di persone e generato un giro d’affari stimato in oltre 1,3 miliardi di euro.
Posta un commento