Il Cuneese, dove l'inclusione è possibile


Giandomenico Genta, presidente
Fondazione Crc di Cuneo
Il 3 dicembre si celebra la Giornata internazionale delle persone con disabilità, un’occasione per promuoverne i diritti e per illustrare le buone prassi che ne consentono la piena inclusione nella società. E di buone prassi, in tema di inclusione, la provincia di Cuneo è ricca e ha sicuramente da raccontarne.
Proprio per questo, sabato 1° dicembre, gli enti gestori dei servizi socio-assistenziali e le Aziende sanitarie locali, le associazioni di genitori e di volontariato, le cooperative sociali e l’IIS “Grandis” di Cuneo (Scuola polo per la disabilità della provincia di Cuneo) racconteranno il percorso realizzato, in due anni di attività, dal progetto Orizzonte Vela, iniziativa promossa dalla Fondazione Crc di Cuneo per dare risposte alle esigenze delle persone con disabilità intellettiva e delle loro famiglie.
A interloquire con i protagonisti saranno importanti esperti di rilievo nazionale: Vincenzo Falabella, presidente della Fish (Federazione Italiana Superamento Handicap); Roberto Speziale, presidente dell’Anfass (Associazione Nazionale Famiglie di Persone con Disabilità); Claudio Imprudente, giornalista e scrittore; Marco Espa, presidente nazionale Abc (Associazione Bambini Cerebrolesi). Il convegno, dal titolo “L’inclusione possibile. La rete territoriale per costruire percorsi di autonomia e vita indipendente”, prevede due sessioni di lavoro: al mattino, dalle 9,30 alle 13, nel cinema Monviso di via XX Settembre 14, verrà data voce ai protagonisti locali e agli ospiti nazionali; al pomeriggio, a partire dalle 14,30, nella Facoltà di Agraria (piazza Torino 3), cinque workshop paralleli affronteranno temi di stringente attualità: dal “dopo di noi” al sostegno della famiglia e ai caregivers, dal diritto alla personalizzazione e co-progettazione dei percorsi di vita indipendente all’inclusione lavorativa, al ruolo dei Siblings - la risorsa fratelli.
La partecipazione è libera e gratuita, fino a esaurimento posti. Il programma completo è disponibile sul sito della Fondazione CRC all’indirizzo www.fondazionecrc.it, dove è anche possibile confermare la presenza e iscriversi ai workshop previsti per il pomeriggio.
“Il grande interesse che questo convegno sta suscitando, non solo in provincia di Cuneo, testimonia quanto il tema del sostegno alla disabilità sia oggi di strettissima attualità, per le famiglie coinvolte in prima persona e per la società tutta”, ha commentato Giandomenico Genta, il presidente della Fondazione Crc. Giandomenico Genta ha aggiunto:“Siamo fieri che i cinque anni di continuo impegno della Fondazione Crc a fianco delle persone con disabilità e delle loro famiglie abbiano lasciato il segno, contribuendo a migliorare la rete sul territorio e la qualità della vita non solo dei diretti interessati, ma di tutta la nostra comunità”

Nessun commento: