Noberasco e la torinese OwensCorp accompagnate verso la Borsa da Ubi


Tra le 21 aziende che Ubi Banca e Confindustria hanno selezionato per accompagnarle in un percorso di sviluppo destinato a sfociare in Piazza Affari, nell'ambito del programma Elite di Borsa Italiana, ne spiccano due del Nord Ovest: sono la Noberasco di Albenga e la OwensCorp di Torino. Sono state preferite per il loro business, “solido e ad alto potenziale di crescita”.
Nobersasco e OwensCorp avranno la possibilità di intraprendere un percorso dedicato che prevede strumenti di finanziamento, relazioni con operatori del mercato dei capitali, grazie anche all'interlocuzione con una platea di potenziali investitori italiani ed esteri, formazione specifica per guidare i cambiamenti organizzativi e di governance necessari ad affrontare i mercati internazionali.
Insieme, le 21 azione scelte da Ubi Banca e Confindustria hanno un fatturato aggregato di circa tre miliardi di euro e un totale di 11.000 dipendenti.
OwensCorp confeziona articoli di abbigliamento. Noberasco è leader in Italia nel settore della frutta secca.
La Noberasco compie centodieci anni. Da quando è stata fondata, nel 1908, ad Albenga, è sempre stata guidata e controllata dall'omonima famiglia, ora alla quarta generazione. Negli ultimi cinque anni ha aumentato il fatturato da 65 a 135 milioni di euro e i dipendenti da 75 a 150. Il suo nuovo stabilimento, a Carcare, sempre nel Savonese, ha comportato un investimento di 50 milioni.
La Noberasco, che ha una gamma di offerta molto vasta e continuamente rinnovata, opera anche attraverso le sue prime tre boutique, aperte rispettivamente ad Albenga, Milano e Torino. Negozi estremamente affascinanti.
Ubi Banca, 1.838 filiali in Italia (160 in Piemonte), 21.400 dipendenti, ha come maggiore azionista la Fondazione Crc di Cuneo, che ne possiede il 5,91% del capitale, mentre il 5,123 fa capo a Silchester International Investors e il 4,959% alla Fondazione Banca del Monte di Lombardia. Del Consiglio di Sorveglianza fanno parte anche i piemontesi Ferruccio Dardanello e Alessandra Del Boca. Presidente del Consiglio di Gestione è Letizia Moratti.
Terza e quarta generazione Noberasco
Posta un commento