Protagonisti | 09 novembre 2022, 11:56

Sartori nuovo assessore della Regione Liguria

FURSTENBERG FASSIO PRESIDENTE BANCA IFIS - NOVELLA VARZI AL VOLANTE DI JEEP ITALIA - CONFINDUSTRIA VALLE D'AOSTA: MANCUSO VICE- BROCCIO PRESIDENTE FONDAZIONE TORINO MUSEI - A SIRI E GARGANTINI (UNIGE) IL PREMIO ECMI

Lisanna Mancuso

Lisanna Mancuso

Sarà Augusto Sartori il nuovo assessore della Regione Liguria al Lavoro, alle Politiche attive dell’occupazione, ai Trasporti, ai rapporti con le organizzazioni sindacali, alle Fiere, Turismo e Grandi Eventi. Lo ha comunicato il presidente Giovanni Toti, dopo la firma del decreto di nomina.

Il nuovo assessore che prende il posto del dimissionario Gianni Berrino, eletto senatore.
Augusto Sartori, nato a Ventimiglia nel marzo 1960, è già stato in consiglio regionale dal 2019 al 2020 come capogruppo di Fratelli d’Italia, precedentemente dal 2017 al 2019 è stato vicepresidente del Parco di Portofino e presidente dell’Area Marina Protetta dal 2005 al 2008. A partire dal 2016 è stato anche presidente di Ascom delegazione di Santa Margherita Ligure e Portofino e assessore al Turismo del Comune di Santa Margherita, oltre che imprenditore nel settore della ristorazione.

FURSTENBERG FASSIO PRESIDENTE BANCA IFIS

 

Il genovese Ernesto Fürstenberg Fassio è stato nominato presidente di Banca Ifis, della quale il padre Sebastien Egon Fürstenberg è stato designato presidente onorario. Nato nel capoluogo ligure nel febbraio del 1981, Ernesto Fursteberg Fassio è anche amministratore delegato de La Scogliera, holding che controlla Banca Ifis. 

NOVELLA VARZI AL VOLANTE DI JEEP ITALIA

Novella Varzi è stata nominata country manager del marchio Jeep in Italia. Laureata in Ingegneria Gestionale al Politecnico di Milano, Novella Varzi vanta un’esperienza articolata ed eterogenea nel mondo delle vendite e del marketing, con incarichi di crescente responsabilità prima in Fiat Group Automobiles, poi in FCA e oggi in Stellantis, sia sul mercato domestico sia nel panorama internazionale, oltre a una conoscenza profonda della rete sul territorio.

In un mercato importante come quello italiano, in cui il brand Jeep vanta una consolidata leadership nel comparto dei veicoli a basse emissioni, full electric e Plug-In Hybrid, e una quota complessiva superiore al 4%, Novella Varzi contribuirà all’attuazione del percorso del brand verso la “Libertà a zero emissioni”.

Novella Varzi sostituisce Alessandro Grosso che, dopo i risultati eccellenti come Country Manager Jeep Italia, ha assunto il ruolo di responsabile Sales Mainstream & Car Flow.

CONFINDUSTRIA VALLE D'AOSTA: MANCUSO VICE 

Il Consiglio generale di Confindustria Valle d’Aosta ha individuato, su indicazione del presidente Francesco Turcato, il terzo e ultimo vice presidente dell’associazione nella persona di Lisanna Mancuso. La nuova vice presidente, classe 1976, è amministratore unico di Sharenergy, conosciuta con il brand di Nuova Energia. La società si occupa di efficienza energetica, costruzione e gestione di impianti tecnologici.

Nella stessa riunione il presidente ha anche attribuito le deleghe al Consiglio di Presidenza 2022-2025: Francesco Turcato (Aosta Servizi Generali), presidente con delega al Credito, Finanza e Fisco, al Lavoro e alle Relazioni Industriali; Edy Incoletti (Logic Sistemi), vice presidente con delega per il Digitale e l'Education; Alessandro Farano (Novasis Innovazione), vice presidente con delega per la Ricerca e lo Sviluppo; Lisanna Mancuso (Sharenergy) vice presidente con delega all'Ambiente e Sostenibilità; Giancarlo Giachino (Viérin Cesarina), ultimo past president con delega all'Economia della Montagna; Elena Vittaz (Vim), presidente Piccola Industria; Jasmine Jovial (Gi Group), presidente Gruppo Giovani Imprenditori.

BROCCIO PRESIDENTE FONDAZIONE TORINO MUSEI

Massimo Broccio è il nuovo presidente della Fondazione Torino Musei. Lo ha nominato il consiglio direttivo della Fondazione, su designazione del sindaco Stefano Lo Russo. Commercialista torinese, 52 anni, Massimo Broccio, esperto di finanza e pianificazione aziendale, advisor finanziario per operazioni di finanza strutturata e di M&A, è membro di organi controllo e vigilanza di primarie società con cariche nelle principali divisioni del gruppo Intesa Sanpaolo. Per oltre 10 anni segretario della Fondazione Arte Moderna e Contemporanea Crt, ha avuto modo di acquisire una significativa esperienza e relazioni nel mondo dell'arte. Ha ricoperto cariche anche negli organi di controllo della Fondazione Torino Musei e del Castello di Rivoli.
La nomina di Massimo Broccio è stata approvata all'unanimità dal Consiglio Direttivo composto da Sara Bonini Baraldi, vice presidente, Roberto Coda, Luca Angelantoni e Anna Maria Poggi, consiglieri.

A SIRI E GARGANTINI (UNIGE) IL PREMIO ECMI

Con un lavoro sui rating di sostenibilità Esg, realizzato nell’ambito del progetto del centro di eccellenza Jean Monnet Eusfil, Michele Siri, docentedi Diritto commerciale all'Università di Genova e Matteo Gargantini, ricercatore UniGe di Diritto commerciale, hanno vinto il premio annuale di Ecmi – European Capital Markets Institute per il miglior paper sui mercati finanziari.

Il più importante riconoscimento a livello europeo per la ricerca economica e giuridica sui mercati finanziari verrà consegnato ai due studiosi dell'Università di Genova nel corso della Conferenza annuale Ecmi. Questo premio annuale non veniva assegnato a studiosi italiani da oltre un decennio e, dalla sua prima edizione, solo occasionalmente è stato conferito a giuristi.