Piazza Affari | 21 dicembre 2021

Juve: il consorzio di garanzia completa l'aumento di capitale

Juve: il consorzio di garanzia completa l'aumento di capitale

La Juventus ha reso noto che, a seguito della vendita nel corso della seduta di Borsa del 20 dicembre di tutti i rimanenti 109.700.640 diritti di opzione non esercitati durante il periodo di offerta in opzione, sono state sottoscritte 80.204.733 azioni ordinarie di nuova emissione Juventus rivenienti dall’esercizio di 89.116.370 diritti inoptati. Tenuto conto che durante il periodo di offerta in opzione sono state sottoscritte 1.098.496.206 nuove azioni, ne risultano pertanto complessivamente sottoscritte 1.178.700.939, pari al 98,45% di quelle offerte nel contesto dell'aumento di capitale, per un controvalore complessivo pari a 393,686 milioni di euro.

Le 18.525.843 nuove azioni non sottoscritte a seguito dell’offerta in Borsa saranno acquistate entro il 28 dicembre 2021 dal consorzio di garanzia, composto da Goldman Sachs International, J.P. Morgan AG, Mediobanca e UniCredit Corporate & Investment Banking, ai sensi del contratto di garanzia stipulato con Juventus in data 22 novembre 2021.

Ti potrebbero interessare anche: