Piazza Affari | 27 febbraio 2023, 09:59

Borsa: Prima Industrie fuori dal 7 marzo

Gianfranco Carbonato

Gianfranco Carbonato

La torinese Prima Industrie, presieduta da Gianfranco Carbonato, martedì 7 uscirà da Piazza affari, mentre nelle due sedute di Borsa precedenti la sua quotazione sarà sospesa. E' stato comunicato in seguito al successo dell'Opa lanciata da Femto Technologies.

Infatti, sulla base dei risultati definitivi comunicati da Intesa Sanpaolo – Divisione IMI Corporate & Investment Banking e Banca Akros, in qualità di intermediari incaricati del coordinamento della raccolta delle adesioni, alla chiusura del periodo di adesione, risultano portate in adesione all’offerta n. 3.821.093 azioni, rappresentative di circa il 36,4% del capitale sociale di Prima Industrie, per un controvalore complessivo di 95.527.325 euro, calcolato sulla base del corrispettivo di 25 euro per ciascuna azione portata in adesione.

Sulla base dei risultati definitivi, tenuto conto della partecipazione iniziale detenuta dall’offerente e delle azioni proprie, Femto Technologies verrà a detenere complessive 10.185.941 azioni, pari a circa il 97,2% del capitale di Prima Industrie.