Notizie | 18 gennaio 2023, 14:30

Notizie in breve del Nord Ovest

NUOVA ACQUISIZIONE DI TINEXTA ALL'ESTERO - SANLORENZO YACHT SOSTIENE LA SUA FILIERA - IL 5% DELLA PATTERN A INVESTITORE SPAGNOLO - FONDAZIONE VENESIO PER LA RICERCA DEL SAN RAFFAELE

NUOVA ACQUISIZIONE DI TINEXTA ALL'ESTERO

Tinexta, società leader nei servizi digital trust, cybersecurity ebusiness innovation, attraverso la sua controllata InfoCert, la più grande certification authority d’Europa, ha sottoscritto un accordo vincolante per l’acquisizione del 65% del capitale dell'inglese Ascertia, player di riferimento nel mercato del digital trust. Basata a Londra, Ascertia opera anche negli Emirati Arabi Uniti e in Pakistan. Vanta fra i propri clienti banche centrali, enti governativi, organizzazioni finanziarie, corporate e large enterprise.

Con questa operazione, Tinexta coglie diversi obiettivi strategici, con lo sviluppo di sinergie industriali e commerciali, in particolare: il rafforzamento della propria presenza internazionale, con l’ingresso nel mercato inglese, Middle East e North Africa; l’integrazione di nuove competenze tecnologiche nel perimetro InfoCert, la possibilità di raggiungere nuovi mercati sfruttando l’ampia rete commerciale sviluppata da Ascertia e una proposition d’offerta più tecnologica e svincolata dalle singole giurisdizioni.

La transazione prevede l’acquisto del 65% del capitale di Ascertia a fronte di un corrispettivo pari a 18,3 milioni di ruo oltre alla posizione finanziaria netta, a cui corrisponde un enterprise value della società di 28,2 milioni. Sono inoltre oggetto dell’accordo due earn-out stimati in complessivi 6,3 milioni, rispettivamente sulla base delle performance 2023 e 2024, e una put/call sul rimanente 35%, esercitabile all’approvazione del bilancio 2025, che comporta l’iscrizione di un indebitamento stimato in 13,1 milioni.

Alla luce di quanto riportato, l'investimento complessivo per il 100% della società è stimato in 37,7 milioni. Comunque, l'acquisizione di Ascertia sarà finanziata con la liquidità esistente. Nell’ultimo esercizio, chiuso al 31 marzo 2022, il gruppo Ascertia ha registrato ricavi pro-forma per 8,1 milioni, in crescita del 15% rispetto all’anno precedente e un ebitda adjusted pro-forma3 di 1,4 milioni. Il closing è previsto entro il primo semestre.

SANLORENZO YACHT SOSTIENE LA SUA FILIERA

Sanlorenzo Yacht, impresa spezzina leader nel settore della nautica di lusso e quotata alla Borsa Italiana, ha scelto di affidarsi a FinDynamic per mettere a disposizione dei propri fornitori una piattaforma per sostenere la filiera attraverso la supply chain finance.

Grazie alla soluzione proposta da FinDynamic, i principi etici di sostenibilità, già punto fondamentale nella strategia e nell’attività di Sanlorenzo, si estendono ulteriormente a tutta la filiera. Al confirming, che Sanlorenzo offre dal 2020, attualmente con tre primari istituti di credito, si va ora ad aggiungere il dynamic discounting, grazie al quale i fornitori possono ottenere il pagamento anticipato delle fatture a condizioni agevolate e Sanlorenzo ha l’opportunità di investire la propria liquidità in modo efficiente, il tutto tramite l’utilizzo di un’innovativa piattaforma digitale.

IL 5% DELLA PATTERN A INVESTITORE SPAGNOLO

Pattern, quotata torinese fondata nel 2000 da Francesco Martorella e Fulvio Botto, tra i più importanti operatori nella progettazione, ingegneria, sviluppo, prototipazione e produzione di linee di abbigliamento per i più prestigiosi marchi mondiali top di gamma, nel segmento sfilate e prime linee uomo e donna, ha comunicato che l’azionista spagnolo Axon Partners Group Investments ha superato la soglia rilevante del 5% del capitale sociale, detenendo 715.664 azioni ordinarie pari al 5,02%.

La maggioranza assoluta della Pattern è della Boma Holding, che possiede il 52,69% del capitale, mentre, individualmente, Francesco Martorella ha il 5,31% così come Fulvio Botto, mentre l'amministratore delegato Luca Sburlati ha il 2,05%.

FONDAZIONE VENESIO PER LA RICERCA DEL SAN RAFFAELE

In linea con i contributi erogati in passato dalla Banca del Piemonte, la Fondazione Venesio ente filantropico continua a supportare l’attività scientifica di ricerca in ambito oncologico e vestibolare della divisione di otorinolaringoiatria dell’Irccs Ospedale San Raffaele di Milano, diretta dal pProfessore Mario Bussi, progetti che si concentrano in particolare sulla chirurgia oncologica della testa e del collo.

tumori della testa e del collo costituiscono circa il 3% di tutti i tumori: in Italia ogni anno si presentano 12 mila casi, che colpiscono in particolare coloro che abusano di alcol e tabacco.

Il tumore della laringe è il più frequente del distretto testa-collo. Sono inoltre afferenti a questo distretto, e dunque oggetto di ricerca sostenuta dalla Fondazione Venesio, i tumori della bocca, delle ghiandole salivari, della tiroide, delle cavità nasali.

Tutta l’attività scientifica svolta mira a comprendere al meglio i diversi aspetti della patologia otorinolaringoiatrica oncologica, cercando nuovi strumenti che possano essere di supporto clinico nella quotidiana pratica diagnostica e terapeutica.

La Fondazione Venesio, presieduta da Wilma Borello (vice è Camillo Venesio), sostiene inoltre nuovi studi al fine di accrescere le conoscenze sulla vestibologia clinica per una corretta gestione del paziente affetto da vertigini. Si tratta di un altro ambito di eccellenza del reparto universitario otorinolaringoiatrico del San Raffaele.



Ti potrebbero interessare anche: