Compleanni - 01 dicembre 2022, 08:12

Compleanni di dicembre

Cristina Scocchia

Cristina Scocchia

Enordovest segnala diversi protagonisti del Nord Ovest che compiono gli anni in dicembre.

Il giorno 1: Roberto Traversi, deputato ligure, segretario della Camera, coordinatore M5S per la Liguria (1969, Milano); Francesco Roncaglio, amministratore delegato Lamse, holding torinese di partecipazioni fondata e controllata da Andrea Agnelli, consigliere di amministrazione di Banca del Piemonte e dell'Istituto di Candiolo (1978, Milano).

Il 2: Ernesto Dalle Rive, presidente e amministratore delegato di Nova Coop, vice presidente di Unipol Gruppo e consigliere di amministrazione di UnipolSai (1960, Torino); Benedetto Bellucci, fondatore e presidente dell'omonima impresa torinese di informatica (1940, Torino); Felice Negri, presidente Confartigianato Genova, vice presidente Camera di commercio delle Riviere di Liguria (1935, Genova); Paola Ambrogio, senatore, funzionario Consiglio Regione Piemonte, consigliere del Comune di Torino (1970, Torino); Lucio Parente, prefetto di Vercelli (1960, Avellino).

Il 3: Paolo Zangrillo, ministro della Pubblica Istruzione, senatore, ex top manager del gruppo Fiat, torinese d'adozione (1961, Genova); Giovanni Panichelli, sindaco di Volpiano (1972, Torino); Renato Franceschelli, prefetto di Genova (1957, Napoli); Alberto Quaglino, fra l'altro consigliere di amministrazione di Reale Immobili (1944, Moncalvo); Corrado Frugeri, vice sindaco di Galliate (1969, Novara).

Il 4: Cristina Scocchia, amministratore delegato di Illy Caffè, consigliere di amministrazione Pirelli, Essilor-Luxottica (1973, Coldirodi-Sanremo); Fabiola Mascardi, consigliere di amministrazione di Italgas, Enav e Ansaldo Energia (1962, Genova); Annamaria Trovò, dirigente confederale della Cisl, consigliere di amministrazione di Unipol Gruppo, Mefop, Fondo San Arti, vice presidente Fondo sanitario Enfea Salute, (1963, Racconigi); Paolo Cantarella (1944, Varallo Sesia).

Il 5: Angelo Mastrolia, presidente della Centrale del Latte di Torino e di Newlat Food, della quale è anche il principale azionista (1964, Campagna-Salerno); Mauro Ferrando, presidente del Porto Antico di Genova (1957, Genova).

Il 6: Andrea Agnelli, presidente di Lamse e della Fondazione del Piemonte per l'oncologia; vice presidente Super League; consigliere di amministrazione di Exor, Stellantis e Cnh Industrial, (1975, Torino); Alberto Cirio, presidente della Regione Piemonte (1972, Torino); Stefano Allasia, presidente del Consiglio della Regione Piemonte (1974, Torino); Enrico Filippi, presidente della casa editrice il Mulino, componente del Consiglio generale della Compagnia di San Paolo (1937, Rivoli).

Il 7: Giuseppe Boccucci, presidente di Banca Carige (1954, Bollate-Mi); Edoardo De Benedetti, consigliere di amministrazione della Cir (1964, Torino); Giuseppe Scellato, presidente dell'incubatore torinese I3P (1975, Catania); Laura Adduce, vice sindaco di Rivoli (1995, Torino).

L'8: Antonello Marzolla, presidente Enasarco e Usarci (1961, Torino); Marco Prastaro, vescovo di Asti (1962, Pisa); Francesco Garsia, prefetto di Novara (1963, Cuneo),

Il 9: Fabrizio Rocchio, top manager di Vodafone Italia (1964, Ivrea); Silvana Candeloro, amministratore delegato di Aizoon (1959, Catanzaro); Giancarlo Banchieri, presidente di Confesercenti Torino, Confesercenti Piemonte, presidente nazionale Fiepet-Confesercenti (1975, aTorino); Federico Fornaro, deputato, alessandrino d'adozione (1962, Genova); Alessandro Giraudo, vescovo ausiliario di Torino (1968, Torino).

Il 10: Edy Nicoletti, vice presidente Confindustria Valle d'Aosta, consigliere Camera di commercio di Aosta (1973, Aosta).

L'11: Pier Luigi Loro Piana, vice presidente e azionista di minoranza della Loro Piana; Flavio Repetto, presidente gruppo Elah-Dufour-Novi (1931, Lerna).

Il 12: Gianpaolo Coscia, presidente Unioncamere Piemonte, Camera di commercio di Alessandria-Asti, Centrale del Latte di Alessandria; consigliere di amministrazione di Tinexta (1955, Alessandria); Lucio Carli, imprenditore dell'omonima impresa di famiglia, responsabile Mediterranea Cosmetics, presidente Onaoo (1964, Imperia); Federica Zapponi, presidente Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Novara-Vercelli-Valsesia, amministratore di Ecoconsult North West (1979, Milano); Eugenio Barcellona, avvocato, docente alla Upo, consigliere di amministrazione della Campari (1969, Catania); Antonello Guiducci, amministratore delegato di Aster Genova (1961, Campiglia),

Il 13: Stefano Tallia, presidente Ordine dei giornalisti del Piemonte, giornalista Rai; Alessandro Giglio Vigna, deputato (1980, Ivrea); Lucia Ravagli Ceroni, direttore generale dell'Università della Valle d'Aosta (1964).

Il 15: Giuliana Cirio, direttore generale Confindustria Cuneo (1967, Torino).

Il 16: Alberto Lavazza, presidente dell'omonima impresa di famiglia (1940, Torino).

Il 17: Anna Chiara Invernizzi, consigliere di amministrazione di Atlantia, vice presidente della Fondazione Crt e dell'Associazione industriali di Novara, consigliere di amministrazione di Fondazione Isi, membro del Comitato di supporto di Cdp (1969, Novara); Paolo Mignone, presidente Casa Artigiani Torino (1951, Torino);

Il 18: Beppe Costa, presidente e amministratore delegato Costa Edutainment, presidente sezione terminalisti Confindustria Genova, vice presidente Advisory board Nord Ovest Unicredit, presidente Palazzo Ducale di Genova (1956, Genova); Nicola Drago, vice presidente gruppo De Agostini, consigliere di amministrazione Dea Capital e Fondazione De Agostini (1978, Novara); Franco Cornagliotto, presidente e amministratore delegato di Aizoon (nato il 19 del 1957, a Torino).

Il 19: Monica Poggio, amministratore delegato Bayer Italia, presidente Camera di commercio italo-germanica (1965, Alessandria)

Il 20: Fondazione Crt (1991, Torino); Ornella Barra, co-amministratore delegato del colosso statunitense Walgreens Boots Alliance (1953, Chiavari).

Il 21: Giuliana Mattiazzo, vice rettore del Politecnico di Torino, presidente di Labtt, vice presidente Liftt, consigliere di amministrazione di Prima Industrie, Univer, Neva Finventures Imi Fondi chiusi (1966, Torino); Vittoria Poggio, assessore della Regione Piemonte al Commercio, Cultura, Turismo (1952, Alessandria); Marco Massacesi, direttore generale Centrale del Latte d'Italia (1959, Genova).

Il 22: Marta Brusoni, assessore del Comune di Genova a Personale, istruzione (1972, Genova).

Il 23: Roberto Cingolani, ex ministro della Transizione ecologica (1961, Milano); Antonio Baravalle, amministratore delegato della Lavazza (1964, a Torino); Pierluigi Peracchini, sindaco La Spezia e presidente della Provincia (1964, Salò); Fondazione Cr Alessandria (1991, Alessandria).

Il 24: Roberto Barbero, imprenditore agricolo, presidente Confagricoltura Torino (1965, Pinerolo); Cristina Rossello, deputato (1961, Finale Ligure); Michele Formiglio, prefetto di Verbania (1957, Bisaccia).

Il 25: Ambrogio Invernizzi, presidente Inalpi (1966, Cuneo); Paola Muratorio, consigliere di amministrazione Fincantieri (1949, Imperia); Alberto Quadrio Curzio, componente Consiglio generale Fondazione Compagnia di San Paolo, presidemnte emerito dell'Università Cattolica di Milano e dell'Accademia nazionale dei Lincei, presidente Fondazione internazionale Balzan Premio e del Consiglio scientifico della Fondazione Edison, membro del Consiglio esecutivo dell'Aspen Institute Italia e di vari organi del Mulino di Bologna (1937, Tirano); Andrea Visconti, presidente Confesercenti Asti.

Il 26: Cristina Di Bari, amministratore delegato Trasma, vice presidente Fondazione Cottino, consigliere di indirizzo della Fondazione Crt, consigliere delegato di Confapi Fidi, consigliere di amministrazione del Corep e di Unionchimica (1963, Torino); Massimo Micieli, consigliere di amministrazione della Ferrero (1960, Asti).

Il 27: Carlotta Salerno, assessore del Comune di Torino a istruzione, edilizia scolastica, politiche giovanili, periferie e rigenerazione urbana (1980, Torino).

Il 28: Marco Cantamessa, docente del Politecnico di Torino, presidente di Cva (Compagnia delle acque valdostane), consigliere di ammonistrazione della Fondazione Esmi-Esc Europe (1966, Torino); Steven Giuseppe Palmieri, sindaco di Alpignano (1983, Rivoli).

Il 29: Stefano Sertoli, sindaco di Ivrea (1959, Belgio).

Il 30: Edoardo Garrone, presidente Erg, San Quirico, il Sole 24 Ore, Istituto Galsini, consigliere di amministrazione Associazione Civita e Fondazione Magna Carta, membro della giunta Assonime (1961, Genova); Renato Botti, direttore generale dell'Ospedale Gaslini di Genova (1957, Caracas).

Il 31: Gianna Gancia, parlamentare europeo, ex presidente della Provincia di Cuneo, moglie di Roberto Calderoli (1972, Bra).



Ti potrebbero interessare anche:

SU