Piazza Affari | 08 novembre 2022, 12:34

Pattern rileva Bond Factory (Dyloan)

Enrico Botto

Enrico Botto

Pattern, società torinese fondata nel 2000 da Francesco Martorella e Fulvio Botto, tra i più importanti operatori nella progettazione, ingegneria, sviluppo, prototipazione e produzione di linee di abbigliamento per i più prestigiosi marchi mondiali top di gamma, nel segmento sfilate e prime linee uomo e donna, ha perfezionato l’acquisto del 70% di D-Holding, alla quale fanno capo Bond Factory e, indirettamente, le controllate di Bond Factory.

Bond Factory (conosciuta col nome Dyloan) è un’azienda abruzzese con sede tra Chieti e Pescara tra i principali leader nelle tecnologie innovative e R&D, nonché polo di produzione avanzato (grazie anche alla recente acquisizione di Orlando Confezioni).

A seguito della firma dell’accordo d’investimento vincolante, avvenuto il 18 luglio scorso2022, si è tenuto il closing per l’acquisto del 70% del capitale sociale di D-Holding, che detiene il 100% delle partecipazioni di Bond Factory. Il prezzo concordato è pari a 6,96 milioni di euro ed è stato determinato in base al valore dell’azienda corretto da una posizione finanziaria netta stimata pari a 1,04 milioni. E' stato sottoscritto anche un patto parasociale tra Pattern e il venditore che dispone, tra l’altro. alcune clausole sulla governance, nonché opzioni put-call per l’acquisto del restante 30% di D-Holding da parte di Pattern. E' stato altresì perfezionato l’atto di fusione che prevede l’incorporazione di D Holding in Bond Factory.

Nell’ambito degli accordi, Boma Holding, controllante di Pattern, si è impegnata a stipulare con Anna Maria Di Rienzo, un patto parasociale che disciplini i termini e le modalità di nomina di Anna Maria Di Rienzo quale nuovo membro del consiglio di amministrazione di Pattern.

Bond Factory (Dyloan) ha chiuso l'esercizio 2021 con un valore della produzione di 15,3 milioni, un ebitda di 2,1 milioni e un indebitamento finanziario netto di 0,4 milioni.

Ti potrebbero interessare anche: