Notizie - 29 settembre 2022, 09:15

In breve dalle imprese del Nord Ovest

RINA ANCHE NEL MERCATO DEI SUPERYACHT - CERVINO SPA: RECORD STORICO DELL'UTILE - ADVICE GROUP COMPRA E-LEADS - LA FRATELLI COSULICH FA SHOPPING IN TURCHIA

Il Cervino

Il Cervino

RINA ANCHE NEL MERCATO DEI SUPERYACHT

Rina, multinazionale genovese di ispezione, certificazione e consulenza ingegneristica, ha presentato Maxima, il nuovo profilo di servizi dedicato ai superyacht - lussuose imbarcazioni a motore o a vela lunghe da 40 fino a 180 metri - e nato per fornire ai clienti una struttura fatta di specialisti, competenze e servizi all’avanguardia.

Rina, attiva nello yachting da circa vent’anni e forte dell’esperienza maturata nel cruise e storicamente nello shipping, compie così un ulteriore passo in avanti nel settore della nautica da diporto, cavalcando l’onda della crescita del segmento dei megayacht.

Solo nel 2021, infatti, sono stati venduti 128 nuovi yacht tra i 40 e i 180 metri, ovvero il 78% in più rispetto al 2020 (anno in cui ne sono stati acquistati 72). L’Italia, tra l’altro, da gennaio a maggio 2022 risulta il primo Paese per numero di yacht costruiti: 318.

I superyacht, che prevedono a bordo anche diversi passatempi come il foiling - l'uso di una tavola o di un aliscafo per fare surf - e spazi e attrezzature dedicate alla gamification, navigano principalmente nel Mar Mediterraneo e ai Caraibi. I principali proprietari di imbarcazioni sono gli statunitensi che, al 2021, detengono il 22,6% della flotta mondiale di yacht, seguiti dalla Russia con l’8,7%.

Giosuè Vezzuto, executive vice president Marine di Rina, ha dichiarato: “Puntiamo a crescere ulteriormente in un segmento ricco di opportunità e particolarmente attento alle nuove tecnologie e all’innovazione, da sempre due punti di forza della nostra azienda. Rina Maxima, infatti, mutuando l’esperienza maturata nel settore delle navi da crociera e la sua specializzazione in ambiti molto diversi - dai materiali per gestire fuel alternativi alla cybersecurity - riflettele moderne esigenze dei megayacht per rispondere in modo specifico alle necessità di un segmento che incorpora soluzioni sempre più avanzate. L’obiettivo è trasferire ad armatori, progettisti e operatori il nostro know how, quindi l’eccellenza, il meglio, per aiutarli ad affrontare le sfide del futuro”.

CERVINO SPA: RECORD STORICO DELL'UTILE

Bilancio positivo per la Cervino, società che gestisce gli impianti nella rinomata località valdostana.

Il bilancio al 31 maggio 2022 “si chiude con un utile d'esercizio pari a poco meno di 22,6 milioni di euro, a fronte di ricavi tipici per 31,4 milioni di euro”. Lo ha scritto l'Ansa di Aosta, riportando una nota della società nella quale si precisa che “Il risultato è condizionato dalla contabilizzazione in questo esercizio dei cosiddetti "ristori Covid", pari a 12,9 milioni di euro; tale posta non era stata imputata nel bilancio 2021, che ha chiuso con una perdita di 10,3 milioni di euro, in quanto è risultata certa soltanto alla fine del mese di dicembre 2021. Al netto di tali contributi, quindi, il bilancio al 31 maggio 2022 chiude con un utile d'esercizio di 9,7 milioni di euro, miglior risultato di sempre nella storia di Cervino spa".
Il bilancio positivo della Cervino, guidata da Herbert Tovagliari, presidente e amministratore delegato, secondo l'assessore valdostano Luigi Bertschy “è un segnale importante per la società, la località e per il settore impianti a fune. Chiude una fase difficile e complicata per lo sci, dovuta in particolare alla pandemia e dall'altra dà avvio a una stagione che vuole essere un'occasione per consolidare il rilancio”.

ADVICE GROUP COMPRA E-LEADS

Advice Group ha acquisito il 70% di E-Leads, operazione che rafforza la posizione della società torinese nel settore martech, aggiungendo un tassello fondamentale alla propria infrastruttura tecnologica, accrescendo così le proprie competenze nella generazione e gestione delle customer base dei propri clienti. L'operazione, riferita dall'Ansa Piemonte, prevede l'acquisizione della restante quota del 30% nel 2023. I due fondatori di E-Leads, Filippo Livorno e Stefano Rosso, resteranno amministratore delegato e cto della società.
Questa acquisizione trasformerà il gruppo Advice Group nell'unica martech company 100% Italiana in grado di offrire un servizio inedito sul mercato. L'operazione è stata realizzata in coerenza al piano industriale presentato dal ceo e founder di Advice Group, Fulvio Furbatto, in accordo ai soci finanziari di Tech2.

LA FRATELLI COSULICH FA SHOPPING IN TURCHIA

La genovese Fratelli Cosulich prosegue la strategia di crescita con l'acquisizione della Mesco international forwarding, società turca specializzata nel trasporto minerario, attiva da 15 anni nel settore della logistica internazionale, che diventa la 112.a società sotto le insegne del gruppo ligure.

Sede a Izmir e filiali a Istanbul e Mersi, Mesco dopo essersi consolidata nel trasporto soprattutto del marmo, ha allargato il brand anche nel settore alimentare, tessile, edile e automobilistico.

L'acquisizione è avvenuta attraverso la controllata Fratelli Cosulich Turkey che ha rilevato il 51% delle azioni di Mesco. Lo ha scritto l'Ansa Liguria, ricordando che il gruppo Fratelli Cosulich ha chiuso il 2021 con risultati in crescita: utile netto di 29,9 milioni (+96%), ricavi per 1,523 miliardi (+39%) e ebitda di 38 milioni (+46%).

“Fratelli Cosulich Turchia è solo una delle nostre numerose attività in Turchia, che includono anche affiliate, sussidiarie e joint venture, per fornire servizi di autotrasporti, logistica, chartering e spedizioni – ha spiegato Augusto Cosulich, ceo e presidente del gruppo - L'acquisizione del 51% di Mesco è una conferma che rimaniamo fermi nel nostro impegno a investire con prospettive a lungo termine con l'obiettivo di creare ulteriori sinergie, opportunità di business e di occupazione”.

Ti potrebbero interessare anche:

SU