Piazza Affari | 28 settembre 2022, 08:25

La genovese Redelfi compra azienda svizzera

Davide Sommariva

Davide Sommariva

La quotata genovese Redelfi, Esg management company impegnata nella transizione digitale e green, tramite la controllata Enginius, società di consulenza It operante nel settore MarTech, ha siglato un accordo per l’acquisizionedell’80% del capitale sociale della Dreaming Lab Sagl, attiva nello sviluppo di soluzioni It, con sede a Mendrisio (Svizzera). Dreaming Lab ha registrato un fatturato 2021 nell’ordine di circa 235.000 franchi svizzeri, con ebitda in sostanziale pareggio.

L’operazione ha lo scopo di rafforzare il gruppo Redelfi contribuendo alla crescita della business unit di riferimento, attiva nell’ambito tecnologico; l’acquisizione della maggioranza di Dreaming Lab, infatti, apporterà ulteriori competenze tecniche e comporterà economia di scala. Inoltre, Dreaming Lab ha in corso di sviluppo un innovativo progetto nell’ambito degli e-sports, settore previsto in forte crescita nei prossimi anni. L’elemento che crea più sinergia tra Enginius e Dreaming Lab è dato dalla complementarità delle competenze, infatti, con l’ingresso di questa società, si rafforzano maggiormente lo sviluppo del frontend e delle soluzioni native e ibride in ambito mobile.

Alessandro Ivaldi, amministratore delegato di Enginius ha commentato: “Questo accordo rafforza ulteriormente le competenze tecnologiche di Enginius e del gruppo Redelfi. Ci consente di andare sul mercato presentando soluzioni tecnologiche mirate in grado di rispondere alle richieste sempre più evolute e diversificate del settore MarTech”.

E Davide Sommariva, presidente di Redelfi, ha dichiarato: “Con questa operazione rafforzeremo la profittabilità della business unit MarTech che conferma la sua solidità e la sua autonomia nell’investire in prodotti propri, prescindendo dal contributo delle altre business units. Inoltre, le nuove tecnologie di sviluppo apportate da Dreaming Lab rafforzeranno l’integrazione e la trasversalità tra le business units del Gruppo”.

Nel 2021, il gruppo ha realizzato un valore della produzione pari a 1,2 milioni e un risultato netto di 3,5 milioni, quest’ultimo a seguito di operazioni straordinarie. La posizione finanziaria netta al 31 dicembre era positiva per 0,1 milioni e il patrimonio netto è pari a 5,6 milioni. Nel 2021 il gruppo ha effettuato investimenti per circa 4,5 milioni.

Ti potrebbero interessare anche: