Notizie | 23 settembre 2022, 10:58

Tre startup del Nord Ovest nella nuova Isp Elite Lounge

Anna Roscio

Anna Roscio

Prende il via una nuova Intesa Sanpaolo Elite Lounge per accogliere nel percorso di accelerazione finanziaria 21 startup italiane (due sono piemontesi e una ligure) individuate fra i programmi sostenuti da Intesa Sanpaolo per la valorizzazione delle aziende ad alto contenuto di innovazione. L’iniziativa rientra nella più ampia partnership fra il primo gruppo bancario italiano ed Elitye, l’ecosistema lanciato da Borsa Italiana nel 2012 e oggi parte del gruppo Euronext, che aiuta le piccole e medie imprese a crescere e ad accedere ai mercati dei capitali privati e pubblici.

In quattro anni dalla prima Lounge, il gruppo guidato da Carlo Messina e con la torinese Fondazione Compagnia di San Paolo come maggiore azionista, ha affiancato in questo percorso circa 300 imprese provenienti da tutta Italia e operanti in ogni settore, tra le quali 60 startup.

Gran parte delle startup selezionate per questa nuova classe provengono da UP2Stars, il programma avviato nel 2022 da Intesa Sanpaolo in collaborazione con Intesa Sanpaolo Innovation Center dedicato a crescita, accelerazione e networking delle startup innovative. Le due piemontesi sono Code Rtd e Fidelio Medical, la ligure è Endless (marchio Ogyre).

Nelle quattro call di selezione si sono autocandidate molte startup attive nei seguenti settori: digitale e industria 4.0, bioeconomia con focus su agri tech e food tech, medtech e healthcare, aerospace. Innovazione e sostenibilità saranno i principali temi del percorso di formazione per startup provenienti da otto regioni e appartenenti a diversi settori industriali di eccellenza dell’economia italiana.

I 21 protagonisti della nuova Lounge avranno anche la possibilità di accedere a servizi integrati e a una rete di professionisti e investitori internazionali per agevolare il loro eventuale accesso al mercato dei capitali. Le imprese saranno anche dotate di strumenti utili ad affrontare il delicato contesto economico attuale e anche alla luce delle risorse del PNRR. Sono previsti moduli di approfondimento trasversali legati ai percorsi di accelerazione in linea anche con le aree di intervento di Motore Italia, il programma strategico di Intesa Sanpaolo per il rilancio delle piccole e medie imprese e con gli oltre 410 miliardi di euro che il gruppo Intesa Sanpaolo mette a disposizione da qui al 2026, dei quali 120 destinati alle pmi.

Temi chiave saranno anche la sostenibilità in ambito sociale, ambientale e di governance, allo scopo di dimostrare come la corretta implementazione di pratiche Esg sia utile per assicurare la crescita nel lungo periodo oltre a migliorare l’attrattività nei confronti della comunità finanziaria.

Anna Roscio, executive director Sales&Marketing Imprese Intesa Sanpaolo ha detto: “L’avvio di questa Elite Lounge, interamente dedicata alle startup, testimonia la nostra piena fiducia nei confronti delle aziende innovative e dell’iniziativa imprenditoriale, anche in un contesto critico. Il percorso permetterà alle 21 partecipanti di consolidare le competenze in chiave finanziaria e di governance, ampliando le opportunità di crescita dimensionale, manageriale e competitiva, fattori decisivi per l’intero sistema delle imprese”.

Ti potrebbero interessare anche: