Notizie - 22 settembre 2022, 09:48

Oro, mercato in crescita ma previsioni incerte

Oro, mercato in crescita ma previsioni incerte

L’andamento del mercato dell’oro da investimento (e in generale delle materie prime) resta imprevedibile. I dati sull’inflazione mostrano come la diminuzione del potere d’acquisto che genera il rialzo dei prezzi di beni e servizi spinga le famiglie a contenere i consumi. In questi periodi d’incertezza sono sempre più le persone che tendono a investire i loro risparmi nei cosiddetti “beni rifugio”.

E quando si parla di beni di rifugio, non si può non palare di oro. Gli ultimi eventi che hanno riguardato l’intera popolazione mondiale, dalla pandemia fino al conflitto in Ucraina e all’inflazione, sono state le principali cause della crescita della domanda di oro e il conseguente aumento delle quotazioni.

Oggi le Banche Centrali comunicano una continua crescita dell’inflazione e questo sembra far prevedere che i prossimi mesi saranno ancora favorevoli agli investimenti in oro.

Tuttavia, guardando al recente passato, quanto accaduto nel 2020, anno eccezionale sotto molti aspetti sia per prezzi sia per volumi e, all’opposto, nel 2021, che ha segnato un’eccezionale riduzione dei prezzi di mercato e di volumi (soprattutto nella prima parte dell’anno) e una prima parte del 2022 con una forte spinta al prezzo dell’oro, suggerisce cautela nell’esprimere previsioni per il restante periodo del 2022, seppure il mercato dell’oro appaia comunque un settore verso il quale permane un costante interesse, a prescindere dagli elementi di turbolenza che stanno contraddistinguendo la situazione globale.

Inoltre, per quanto riguarda l’emergenza sanitaria, la stessa non può essere ritenuta totalmente superata; la sua pericolosità può continuare a riservare nuove incognite rendendo quindi comunque difficile fare previsioni sulla prossima evoluzione del mercato.

Ti potrebbero interessare anche:

SU