Piazza Affari | 21 settembre 2022, 15:11

Semestre d'oro per la Digital Magics di Marco Gay

Marco Gay

Marco Gay

Un primo semestre di grande soddisfazione per il presidente esecutivo e azionista di Digital Magics, il torinese Marco Gay, fra l'altro presidente di Confindustria Piemonte. Business incubator certificato e quotato, Digital Magics ha chiuso la prima parte dell'esercizio in corso con un utile netto di 0,9 milioni, mentre nel primo semestre 2021 aveva denunciato una perdita netta di 0,8 milioni.

Non solo: il valore del portafoglio al 30 giugno è risultato pari a 61 milioni (a fronte di un valore di carico di circa 14 milioni), rispetto a 58 milioni al 31 dicembre 2021 e al netto dell’exit parziale da Cardo con plusvalenza di 1,2 milioni di euro e un ritorno di 17 volte il capitale investito; inoltre sono salite a 99 le società operative in portafoglio (84 al 31 dicembre 2021), di cui 47 sono startup innovative e 20 pmi innovative.

Dall'inizio di gennaio alla fine di giugno, la società ha fatto 15 nuovi investimenti e 4 follow on per un totale investito di 480 mila euro. Il valore della produzione è stato di 2,3 milioni, l'82,1% in più rispetto allo stesso periodo del 2021 e l'ebitda pari a 0,2 milioni, mentre era stato negativo per 0,2 milioni nel primo semestre 2021. Il net cash pari è risultato di 5 milioni (5,6 milioni al 31 dicembre), con disponibilità liquide pari a 9,4 milioni e il patrimonio netto è salito a 25,5 milioni dai 24,7 milioni di fine 2021.

Ti potrebbero interessare anche: