Bandi & Concorsi | 04 luglio 2022, 10:43

Concorso Cavallerizza Reale: De Lucchi presidente

Concorso Cavallerizza Reale: De Lucchi presidente

La Fondazione Compagnia di San Paolo in qualità di ente banditore del concorso di progettazione “Cavallerizza Reale di Torino”, in accordo con l’Università degli Studi di Torino e la Città di Torino, ha reso noti i nominativi dei componenti della commissione giudicatrice.

Michele De Lucchi è il presidente della commissione, i cui componenti sono: Alberto Anfossi, Segretario Generale della Fondazione Compagnia di San Paolo; Vittorio Magnago Lampugnani, professore emerito di Storia della progettazione urbana allo Swiss Federal Institute of Technology;
Elli Mosayebi, professore associato di Architettura e progettazione allo Swiss Federal Institute of Technology; Luisa Papotti, già Soprintendente Archeologia Belle Arti e Paesaggio per la città metropolitana di Torino; Francesco Profumo, presidente della Fondazione Compagnia di San Paolo;
Sara Whiting, preside della Facoltà di Architettura alla Harvard University Graduate School of Design.

“Il complesso della Cavallerizza Reale merita un’attenzione e una valutazione progettuale che va ben oltre i limiti della città di Torino, dell’Italia e dell’Europea stessa – ha dettto Michele De Lucchi - infatti la trasformazione del complesso di Palazzo Reale in una parte importante del centro urbano potrebbe diventare un modello di riferimento per molti interventi. Il tema delle riconversioni è un molto dibattuto in tutto il mondo, soprattutto per la sostenibilità climatica, sociale ed economica.”

Ha aggiunto: “In quest’ottica abbiamo organizzato una commissione di personalità di grande competenza, unendo conoscitori delle problematiche urbane di Torino con architetti di spessore internazionale, capaci di portare questo caso all’attenzione del mondo intero. Nelle ambizioni del programma la Cavallerizza Reale è destinata a diventare un polo culturale delle arti con aree destinate a funzioni aperte al pubblico e a servizi e attività istituzionali”.

Il progetto di riqualificazione ha l’obiettivo di realizzare un polo culturale di livello internazionale, nel cuore della città che – nel segno della sostenibilità e con l’ausilio delle tecnologie più avanzate – prevede l’insediamento di nuove funzioni culturali, formative, ricettive, sociali e terziarie, coerentemente con le indicazioni del piano regolatore e con il Progetto Unitario di Riqualificazione approvato dal Consiglio Comunale di Torino, incrementandone significativamente la porzione a fruizione pubblica.

La scadenza per la presentazione della domanda di partecipazione, dei progetti di referenza, cv e relazione metodologica per il concorso di progettazione per la riqualificazione del compendio della Cavallerizza Reale è il 27 luglio.

Per garantire condizioni uniformi di partecipazione le procedure del concorso e il rapporto fra committenti e concorrenti avverranno esclusivamente per via telematica attraverso il sito www.cavallerizzarealetorino.concorrimi.it nell’ambito della piattaforma Concorrimi dell’Ordine degli Architetti di Milano e provincia. Al sito sopra citato il concorrente avrà accesso mediante registrazione e potrà scaricare il materiale necessario alla partecipazione, formulare quesiti, consultare l’apposita pagina “news” e consegnare, mediante caricamento, i file sia della prima fase che della seconda.


Ti potrebbero interessare anche: