Piazza Affari | 02 luglio 2022, 07:00

Raccolta consulenti finanziari, trend invertito ad Aprile

Il mese di Aprile '22 ha fatto registrare un calo della raccolta dei consulenti finanziari.

Raccolta consulenti finanziari, trend invertito ad Aprile

Il mese di Aprile '22 ha fatto registrare un calo della raccolta dei consulenti finanziari

Il quadro geopolitico, la guerra in Ucraina, l'inflazione e la crescita dei costi delle materie prime hanno influenzato la raccolta delle reti di consulenza finanziaria che ha subito uno stop dopo mesi di crescita.

La raccolta netta del mese di Aprile è stata di 3,7 miliardi di euro, con un calo del 22,9% rispetto al mese precedente. Stando a quanto dichiarato da Assoreti il calo è da attribuire alla “riduzione del flusso di risorse nette posizionate su conti correnti e depositi“.

Tra i dettagli riportati si nota un aumento della liquidità di soli 155 milioni di euro mentre il mese precedente era stato pari a 2,2 miliardi di euro. In aumento, invece, il totale della raccolta realizzata su strumenti finanziari, gestioni patrimoniali e prodotti assicurativi o previdenziali.

Per quel che concerne la raccolta del risparmio gestito i dati di Assoreti ci dicono che la distribuzione diretta di quote di fondi comuni di investimento hanno creato una raccolta netta per 611 milioni di euro. Per la raccolta del risparmio amministrato si deve sottolineare che circa il 50% della raccolta netta realizzata interessa i titoli azionari. 

Si tratta, come detto, di oscillazioni e cambiamenti dovuti soprattutto al momento che si sta vivendo e alle difficoltà che si stanno affrontando su più fronti e che impattano in maniera sostanziale sulla realtà economica del Paese e degli italiani. 

Per questo motivo, alla luce di quanto si sta verificando è necessario sottolineare che la diversificazione degli investimenti è sempre fondamentale. Quando si decide di investire i propri risparmi è importante tenere a mente questo suggerimento. Lo è altrettanto acquisire delle nozioni di educazione finanziaria che sono ciò che aiuta ciascun individuo a prendere le migliori decisioni per il proprio profilo. 

Non tutti gli investitori sono uguali o hanno le stesse esigenze, così come non tutti gli investimenti sono uguali. In questo senso, la "territorialità" può essere una opzione, e il rapportarsi con una società di consulenza finanziaria su Torino e Provincia come ad esempio Affari Miei, può rappresentare una freccia per puntare a maggiore consapevolezza in materia di educazione finanziaria ed economica. 

Ti potrebbero interessare anche: