Notizie | 18 maggio 2022, 19:08

Fondazione Crt: le Generali investimento strategico

“Le Assicurazioni Generali sono e continueranno a essere un investimento strategico per la Fondazione CRT: pertanto, l’ipotesi di dismettere, anche solo parzialmente, l’attuale quota di partecipazione pari all’1,72% è, allo stato, priva di ogni fondamento”. Lo comunica l’Ufficio Stampa della Fondazione, riportando quanto emerso – al netto di alcune opinioni minoritarie – durante la riunione odierna della Commissione Bilancio e Patrimonio.


“Durante la riunione, nel ribadire gli ottimi risultati di bilancio 2021 della Fondazione CRT, tra i migliori degli ultimi 5 anni, è stata evidenziata l’importanza della gestione finanziaria dinamica della Fondazione che ha portato negli ultimi anni a un progressivo e continuato rafforzamento finanziario e patrimoniale, nonché del contributo fornito, in termini di dividendi incassati, da alcune partecipazioni strategiche, tra cui Generali, CDP e Banco BPM. Ciò ha consentito un significativo miglioramento dell’ultimo risultato di esercizio, cresciuto del 61,2%”.


“In una logica di Gruppo è stato presentato anche il bilancio pienamente sostenibile delle OGR, hub internazionale dell’arte e dell’innovazione in cui trovano espressione le missioni e i progetti più sperimentali e ‘di frontiera’ della Fondazione CRT. È stato sottolineato il forte impatto che le OGR sono in grado di generare sul territorio e per il Paese in termini di creazione di valore economico e sociale, con 12 programmi nell’area Tech dedicati all’accelerazione, al venture building e al supporto alle PMI, e le progettualità creative nell’area Cult per la crescita del tessuto sociale e culturale. Le OGR hanno inoltre chiuso il consuntivo 2021 in pareggio operativo, pur in presenza di alcune residue criticità legate alla società che gestisce la ristorazione, interessata dalle inevitabili difficoltà che hanno coinvolto l’intero settore nel 2020 e nel 2021 a causa della pandemia”.




Ti potrebbero interessare anche: