Protagonisti | 01 maggio 2022, 17:51

Promozioni, nomine ed eletti

REPUBBLICA TORINO: PAGLIARO NUOVO CAPO - CHIARA LAUDANNA NEL CDA DEL SOLE 24 ORE - LA TORINESE CIALLIE' NEL VERTICE DI ILLIMITY - BATTAGLINO NUOVO PRESIDENTE TRM

Beniamino Pagliaro

Beniamino Pagliaro

REPUBBLICA TORINO: PAGLIARO NUOVO CAPO

La redazione di Repubblica Torino ha un nuovo capo: è Beniamino Pagliaro, nato a Trieste nel 1987. A Repubblica dal 2018, Beniamino Pagliaro prima ha lavorato a La Stampa per tre anni e prima ancora all'Ansa per sette anni. E' subentrato a Pier Paolo Luciano, che ha guidato la redazione torinese di Repubblica nell'ultimo ventennio, sempre con grande professionalità e per questo molto stimato non soltanto in Piemonte.

Pagliaro può contare su un vice molto valido e consolidato, Stefano Parola, che già lo è stato di Pier Paolo Luciano. Cuneese, classe 1981, Stefano Parola, che a Repubblica ha incominciato come collaboratore nel 2007, fra l'altro è curatore delle pagine settimanali dedicate all'economia piemontese.

La redazione torinese di Repubblica dispone di 13 giornalisti e numerosi collaboratori.

CHIARA LAUDANNA NEL CDA DEL SOLE 24 ORE

Dopo aver perso due suoi esponenti nel consiglio di amministrazione del Sole 24 Ore – Carlo Robiglio, che ne è stato a lungo vice presidente e Marco Gay – il Piemonte ha visto entrarne un altro nel vertice dell'editrice del giornale economico-finanziario quotato in Borsa e controllato da Confindustria con l'elezione di Chiara Laudanna nel cda appena nominato.

Torinese, classe 1977, liceo al mitico D'Azeglio e poi laura in Ingegneria al Politecnico del capoluogo piemontese, Chiara Laudanna è direttore generale di Retex, consigliere di amministrazione di Digital Retex e membro di Angels for Women. Nel nuovo cda del Sole 24 Ore, Laudanna affianca Fabio Vaccaronno di Ivrea e il genovese Edoardo Garrone, confermato presidente.

LA TORINESE CIALLIE' NEL VERTICE DI ILLIMITY

Un'altra torinese spicca nel nuovo consiglio di amministrazione di Illimity, la banca milanese che, guidata da Corrado Passera, fondatore e amministratore delegato, ha come maggiore azionista il gruppo Sella di Biella. E' nata a Torino, infatti, Elena Cialliè, classe 1967, laurea in Economia aziendale alla Bocconi. Iniziata la carriera nell'investment banking in Citibank, prima a Milano e poi a Londra, Elena Cialliè ha lavorato anche per Goldman Sachs e ha partecipato alla costituzione di Ondra Partners, advisori boutique. E' stata consigliere di amministrazione della Gedi. Oggi è anche ed Executive Director presso UK Government Investments Ltd, con responsabilità di advisory in materia di Corporate Governance e Corporate Finance a supporto dei dipartimenti del governo britannico.

BATTAGLINO NUOVO PRESIDENTE TRM

Raffica di nomine da parte del sindaco di Torino, il pd Stefano Lo Russo, non tutte esenti da critiche. Comunque, tra le più condivise spicca quella di Alessandro Battaglino, designato presidente di Trm, società del gruppo Iren che ha costruito e gestisce il termovalorizzatore di Torino. Classe 1970, laurea in Scienze politiche a Torino, dove è nato, Alessandro Battaglino è direttore generale di Assa, società di servizi ambientali di Novara e Segretario generale di Madian Orizzonti Onlus. E' stato presidente di Barricalla, amministratore delegato dell'Istituto Sociale di Torino e di Prelum, società editrice della Curia, consigliere di amministrazione de La Scialuppa Crt Onlus – Fondazione anti usura.

Inoltre, Lo Russo ha designato Paola Bragantini al vertice dell'Amiat, società torinese del gruppo Iren per la raccolta e smaltimento rifiuti. Torinese, classe 1974, laurea in Scienze politiche e master in Biblioteconomia, Paola Bragantini è stata, fra l'altro, deputata per il Pd. In seguito alla mancata rielezione, si è messa a fare la tassista nel capoluogo piemontese.

Tra le altre nomine di Lo Russo spiccano quelle di Antonio Calvano a vice direttore generale del Comune di Torino e di Gioacchino Cuntrò alla guida delle Farmacie comunali.



Ti potrebbero interessare anche: