Protagonisti | 12 aprile 2022, 20:40

A Cairo nel 2021 mezzo milione di euro in più

Urbano Cairo

Urbano Cairo

Mezzo milione di euro in più. Nel 2021, Urbano Cairo ha ricevuto compensi pari a 3,312 milioni per le cariche coperte nelle "sue" due quotate, a fronte dei 2,808 milioni avuti dalle stesse l'anno prima. L'incremento degli emolumenti emerge dal confronto delle relazioni sulle remunerazioni degli amministratori appena pubblicate da Rcs MediaGroup e dalla controllante Cairo Communication, la quale possiede anche la tv La7 e numerosi periodi, oltre alla società che edita, fra l'altro, il Corriere della Sera e La Gazzetta dello Sport.

L'anno scorso, da Rcs MediaGroup, della quale è presidente e amministratore delegato, Urbano Cairo ha ricevuto 2,895 milioni e 417.000 euro dalla Cairo Communication, della quale è presidente, mentre amministratore delegato è il novarese Uberto Fornara, al quale sono andati 1,221 milioni, dei quali 443.000 dalla Cairo Communication e 778.000 da sue controllate (20.000 da Rcs MediaGroup) e collegate. Nel 2020, Uberto Fornara dalle società che fanno capo a Urbano Cairo aveva ottenuto compensi complessivi per 1,017 milioni.

Del consiglio di amministrazione della Cairo Communication fanno parte anche Roberto e Laura Maria Cairo, rispettivamente fratello e sorella di Urbano, che è anche presidente, spesso contestato, del Torino Calcio. Entrambi i congiunti sono stati compensati dalla Cairo Communication con 20.000 euro.

Invece del cda di Rcs MediaGroup è componente la torinese Stefania Petruccioli, classe 1967, consigliere di amministrazione anche delle quotate De Longhi e Interpump Group, oltre a essere senior partner di Hope Sicav e manager di Principia sgr. Stefania Petruccioli per i suoi incarichi in Rcs MediaGroup è stata compensata con 58.000 euro, come nell'anno precedente.

Ti potrebbero interessare anche: