Manager | 20 gennaio 2022

Funzione Pubblica Cisl: Melis nuovo Segretario

Montagnini rieletto a capo della Fisascat Piemonte e Anna De Bella della Fistel regionale

Melis (al centro) con Bertaina e Tripodi

Melis (al centro) con Bertaina e Tripodi

Sergio Melis è il nuovo segretario generale della Cisl Funzione Pubblica Piemonte. È stato eletto, con 28 voti su 32. Melis succede ad Aldo Blandino - che ha guidato la federazione piemontese negli ultimi quattro anni e militato in Cisl per 45 anni - e sarà affiancato in segreteria regionale da Tiziana Tripodi e Alessandro Bertaina, entrambi segretari della Cisl Fp Torino-Canavese. La Cisl Fp Piemonte è una federazione di circa 13mila iscritti con un forte radicamento regionale. Al congresso sono intervenuti, oltre ai 92 delegati in rappresentanza di tutti i comparti e i territori, i segretari generali di Cisl Fp nazionale, Maurizio Petriccioli e il segretario generale della Cisl Piemonte, Alessio Ferraris.

Melis, 54 anni, insegnante di scuola elementare dal gennaio 1987, inizia il suo percorso sindacale nel Sinascel Cisl di Torino e nella segreteria torinese della Cisl Scuola. Terminato l’impegno in categoria, nel 2005 approda all’Unione Sindacale del Canavese nella segreteria territoriale. Nel 2007 assume il ruolo di segretario generale rimanendo in carica fino al 2013, anno in cui, a seguito dell’unificazione dei territori del Canavese e di Torino, entra a far parte della Segreteria della nuova Cisl Area metropolitana Torino-Canavese. A novembre 2014 viene eletto nella segreteria regionale della Cisl Piemonte dove rimane fino al giugno 2018 quando viene eletto segretario generale della Cisl Funzione Pubblica di Alessandria-Asti, incarico ricoperto finora.

Inoltre, con 27 voti su 34, Cristiano Montagnini è stato rieletto segretario generale della Fisascat Cisl Piemonte, la federazione che raggruppa i lavoratori del commercio, dei servizi e del turismo. Con Montagnini sono stati eletti, per la prima volta in segreteria regionale, Olga Longo, segretaria generale della Fisascat Cisl Torino-Canavese e Alessandro Lotti, segretario generale della federazione cuneese.

Cristiano Montagnini, 57 anni, nato a Casale Monferrato ma residente a Trino Vercellese, inizia il suo percorso sindacale nel 1986, diventando, a metà degli anni ’90, operatore intercategoriale nella Zona sindacale di Casale Monferrato. Nel 1998 entra a far parte della segreteria Cisl di Alessandria con delega all’organizzazione, fino al 2005, quando è eletto segretario generale della Fisascat provinciale, oggi federazione che riunisce i due territori di Alessandria ed Asti. Segretario generale della Fisascat Cisl Piemonte dal 2016, Montagnini guida anche la Fist-Cisl piemontese, la nuova grande Federazione del Terziario nata dall'unione di Fisascat (Lavoratori Servizi, Turismo e Terziario) e FeLsa (Lavoratori somministrati, autonomi ed atipici).

Con 28 voti su 29, Anna De Bella, 48 anni, torinese, è stata rieletta segretaria generale della Fistel Cisl Piemonte, la federazione regionale Cisl dei lavoratori dell’informazione, dello spettacolo e delle telecomunicazioni, che conta più di 3mila iscritti. Insieme a De Bella sono stati riconfermati in segreteria regionale Stefano Pappaletto, del Centro di Produzione Rai di Torino e Gianluca Trulli, dipendente della cartiera Sonoco Alcore di Ciriè. De Bella, alla guida della Fistel Cisl Piemonte da poco più di un anno, laurea in Scienze giuridiche, è dipendente Tim dal 1996. Ad Aprile del 2019 entra in segreteria regionale Fistel con la delega all’amministrazione e il compito di seguire aziende come Rai, Telecom e Comdata e a novembre 2020 viene eletta segretaria generale della federazione. 


Ti potrebbero interessare anche: