Notizie | 15 gennaio 2022

Debito pubblico a novembre calato di 16 miliardi

Novembre positivo per le casse pubbliche: il debito è calato di 16 miliardi rispetto a ottobre, tornando a 2.694,3 miliardi di euro, che però sono 105 più che a fine novembre 2020. Le variazioni, comunque, si devono interamente alle amministrazioni centrali, perché il debito di quelle locali è rimasto pressoché invariato, interno agli 88 miliardi, dei quali 37,902 dovuti alle Regioni e alle Province autonome, 33,701 ai Comuni, 6,1 alle Province ordinarie e alle Città metropolitane, 10,368 miliardi agli altri enti pubblici locali.

A fine novembre 2021, la Banca d'Italia risulta creditrice nei confronti delle amministrazioni pubbliche per 670,2 miliardi di euro, oltre 6 in più rispetto alla fine di ottobre e 31 in più rispetto a un anno prima. Quanto al debito pubblico italiano detenuto da soggetti stranieri, al 31 ottobre è emerso che ammontava a 804,2 miliardi, circa 29 più che alla stessa data del 2020 ma oltre 6 miliardi meno di 31 giorni prima.

Ti potrebbero interessare anche: