Notizie | 17 dicembre 2021, 20:02

Reddito di cittadinanza, aumentati i percettori

Reddito di cittadinanza, aumentati i percettori

A novembre sono ancora aumentati i nuclei familiari percettori di reddito/pensione di cittadinanza, nelle tre regioni del Nord Ovest. Il mese scorso, infatti, sono risultati 101.107, mentre erano 100.601 a ottobre e 100.199 a settembre. In particolare, a novembre l'Inps ne ha censiti 73.329 in Piemonte (erano 73.059 a ottobre, 72.768 il mese prima e 74.204 ad agosto), 26.776 in Liguria (26.536 in ottobre e 26.855 in settembre) e 1.002 in Valle d'Aosta (rispettivamente 1.006 e 1.044).

Quanto alle persone coinvolte dal beneficio nell'intero Nord Ovest sono risultate oltre 194.000, un migliaio in più del mese prima: in Piemonte sono diventate 142.617 (erano 142.082 a ottobre e dalle 140.876 a settembre), in Liguria 49.557 (erano 49.094 a ottobre e 48.993 a settembre) e 1.831 in Valle d'Aosta (erano rispettivamente 1.842 e 1.932).

Dall'inizio di gennaio alla fine di novembre, sono risultati 88.953 i nuclei familiari del Nord Ovest che hanno richiesto il reddito o la pensione di cittadinanza, mentre erano 84.002 alla fine di ottobre e 78.205 alla fine di settembre. In ottobre, pertanto, sono aumentati di quasi 5.000. E i beneficiari hanno ricevuto, mediamente, 511,67 euro al mese in Piemonte, 489,87 euro in Liguria e 401,71 in Valle d'Aosta.

A livello nazionale, nei primi undici mesi di quest'anno, i nuclei beneficiari di almeno una mensilità di reddito/pensione di cittadinanza sono stati 1.737.638, per un totale di 3.891.003 di persone coinvolte. Il beneficio è stato revocato a 103.113 nuclei, mentre sono decaduti dal diritto 278.174 nuclei. In particolare, a novembre i nuclei beneficiari di reddito di cittadinanza sono 1.571.243, mentre i nuclei beneficiari di pensione di cittadinanza sono 166.395.


Ti potrebbero interessare anche: