Notizie | 17 dicembre 2021, 08:42

Nomine e onorificenze in Piemonte e Liguria

MANNI SEGRETARIO FELSA CISL PIEMONTE - FRANCO FERRARIS UFFICIALE DELLA REPUBBLICA - DIMITRI KUNZ PRESIDENTE DI VISIBILIA (SANTANCHE') - CISL FUNZIONE PUBBLICA: CONFERMATO TRUFFA

Giacomo Manni

Giacomo Manni

MANNI SEGRETARIO FELSA CISL PIEMONTE

A Torino, Giacomo Manni è stato eletto segretario generale della Felsa Cisl Piemonte. Affiancheranno Manni, in segreteria regionale, Cristina Picchioldi della Felsa di Torino e Debora Caracci della Felsa Piemonte Orientale. La Felsa è nata nel 2009 per dare voce, rappresentanza e dignità al vasto e complesso mondo del lavoro non standard, ovvero i lavoratori somministrati, autonomi e atipici. In Piemonte conta più di 2mila iscritti.

Giacomo Manni, milanese, 26 anni, ha iniziato la sua esperienza due anni fa, nel 2019, come coordinatore regionale di “Vivace Piemonte”, la community dei lavoratori autonomi della Cisl e come referente territoriale della Felsa di Alessandria-Asti. Successivamente ha svolto il ruolo di coordinatore territoriale della Felsa di Cuneo e Torino-Canavese.

FRANCO FERRARIS UFFICIALE DELLA REPUBBLICA

Nella Prefettura di Biella sono state consegnate le Onorificenze al Merito della Repubblica Italiana conferite dal Presidente della Repubblica ai seguenti insigniti: Franco Ferraris, presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Biella (Ufficiale); Riccardo Romeo, comandante del Norm della Compagnia Carabinieri di Cossato (Ufficiale); Francesco De Pasquale, pittore e scultore (Cavaliere); Calogero D’Ambrogio, comandante del Comando Carabinieri per la Tutela del Lavoro (Cavaliere). Il documento di conferimento dell’onorificenza, consegnato dal prefetto Franca Tancredi, reca la doppia firma del presidente della Repubblica Sergio Mattarella e del presidente del Consiglio Mario Draghi.

DIMITRI KUNZ PRESIDENTE DI VISIBILIA (SANTANCHE')

L'assemblea degli azionisti di Visibilia Editore. società fondata e controllata da Daniela Garnero Santanchè, ha eletto come nuovo presidente Dimitri Kunz d’Asburgo Lorena e come consigliere di amministrazione Alice Di Diego, entrambi sino alla scadenza del cda attualmente in carica e quindi fino alla data dell’assemblea che dovrà deliberare il merito all’approvazione del bilancio al 31 dicembre 2022.

CISL FUNZIONE PUBBLICA: CONFERMATO TRUFFA

 Diego Truffa è stato riconfermato al vertice della Cisl Funzione pubblica di Torino e Canavese. Truffa sarà coadiuvato in segreteria da Alessandro Bertaina, del comparto Sanità e da Tiziana Tripodi del Terzo settore ed Enti locali. Affiancherà la segreteria nel ruolo di capo Dipartimento del comparto Enti Centrali, Massimiliano Mendolia. Canavesano, classe 1974, dipendente comunale dal 1997, Truffa inizia il suo percorso sindacale come delegato e componente rsu. Nel 2013 inizia a seguire, in qualità di operatore, il comparto degli Enti cocali e nel 2017 entra a far parte della segreteria provinciale della Funzione Pubblica Cisl torinese di cui diventa segretario generale nel novembre 2018. Truffa guiderà una federazione di 6mila iscritti, con un forte radicamento nel territorio e nei posti di lavoro.

MARIO CRESCI LIGURE NEL MONDO 2021

È Mario Cresci il vincitore del premio LericiPea “Liguri nel Mondo” 2021. Il riconoscimento, assegnato dall’omonima associazione e Regione Liguria, rende omaggio a un ligure, oggi settantottenne, che da più di mezzo secolo, attraverso le sue immagini fotografiche e la sua incessante ricerca artistica, riveste un punto di riferimento internazionale nel campo delle arti visive e maestro per ogni futura generazione. La sezione Premio LericiPea "Liguri nel Mondo” nasce nel 1994 con il contributo determinante dell'allora assessorato al Lavoro ed Emigrazione di Regione Liguria. E, dopo essersi limitata nei primi anni a premiare esclusivamente poeti liguri residenti all'estero, dal 2000 ha ampliato i propri orizzonti, cogliendo le istanze di contemporaneità pervenute da tutto il mondo. Oggi il premio è dedicato a tutti coloro ritenuti "eccellenze liguri".
Da quando nel 1960 si diploma al Liceo Artistico di Genova, la vita e il lavoro di Mario Cresci si sono distinti per una ricerca artistica incessante volta a “piegare” le potenzialità dello strumento fotografico all’indagine e alla sperimentazione della realtà. La fotografia, nelle mani di Cresci, diviene un vero e proprio linguaggio costantemente in interazione con le diverse forme artistiche: disegno, pittura, scultura, audiovideo. Dal 91 al 2000 guida l’Accademia di Belle Arti G. Carrara di Bergamo. Partecipa numerose volte alla Biennale di Venezia. Fondamentale, il contributo dato all’Istituto Europeo del Design di Milano, all’Accademia di Brera, al Naba, all’Università l’Orientale di Napoli, all’Isia di Urbino, all’Ecole d’Arts Appliqués.

Ti potrebbero interessare anche: