Bandi & Concorsi | 16 dicembre 2021

Intelligenza artificiale, bando da 4 milioni

Intelligenza artificiale, bando da 4 milioni

Smaile è il progetto vincitore della sezione Educazione e formazione della prima edizione del bando Intelligenza Artificiale della Fondazione Compagnia di San Paolo, dedicato all’intelligenza artificiale e alle sue applicazioni etiche al servizio della società, in tre ambiti: appunto Educazione e formazione; Industria (vinciore è il dipartimento di Informatica dell'Università di Torino con il progetto Circular health); Arte e cultura (ha vinto il dipartimento di Scienze economico-sociali e matematico-statistiche dell''Università di Torino, con il progetto Artificial intelligence in support of museums). Ai tre vincitori è andato un milione di euro ciascuno. Guidato da Giacomo Como per il Politecnico di Torino, da Sara Bernardini per la Royal Holloway di Londra e da Matteo Baldoni con Monica Bucciarelli per l’Università di Torino, Smaile ha preso il via nella primavera del 2021 e si svilupperà fino ai primi mesi del 2023, puntando a favorire un utilizzo efficace degli strumenti di IA, promuovendo una conoscenza approfondita dei suoi principi, le sue caratteristiche e applicazioni e utilizzando i codici della Teoria dei Giochi e le tecniche della Gamification. “Con il bando Intelligenza Artificiale, la Fondazione Compagnia di San Paolo conferma il proprio sostegno a progetti di ricerca innovativi finalizzati all’avanzamento della conoscenza scientifica nell’ambito dell’intelligenza artificiale e con una ricaduta concreta sul territorio in termini economici e sociali. Un bando proiettato verso il futuro e rivolto a chi, in questo futuro, sarà assoluto protagonista: i giovani - ha dichiarato Francesco Profumo, presidente della Fondazione torinese - Rientra in questo ambito il progetto SMaILE, che ci dimostra quanto sia importante che intelligenza artificiale ed educazione dialoghino tra di loro al fine di trovare soluzioni innovative per la formazione dei cittadini di domani”. Profumo ha aggiunto: “Nel solco dell’esperienza maturata nell’ambito dell’IA, abbiamo deciso di lanciare, in partnership con Fondazione CDP, la seconda edizione del bando Intelligenza Artificiale, che, grazie a questa partnership, amplia il proprio raggio d’azione all’intero Paese. Insieme potremo rafforzare il nostro impegno nel costruire un ponte tra le competenze scientifiche, il sistema delle competenze delle scienze sociali e i bisogni espressi dai territori e dalle comunità, sostenendo l’interdisciplinarietà della ricerca e favorendone l’impatto applicativo”. La dotazione del Bando ammonta a 4 milioni di euro: saranno selezionate quattro partnership, una per ciascun filone tematico e a ciascuna partnership sarà assegnato un importo fino a un milione di euro. Il Bando intende indagare le opportunità offerte dall’IA in quattro ambiti: Salute e benessere; Ambiente e transizione green; Protezione e assicurazione dai rischi; Educazione e formazione. L’invio della expression of interest all’indirizzo ricerca@pec.compagnia.torino.it dovrà essere effettuato entro e non oltre le ore 13 del 15 marzo 2022. Le domande dovranno essere presentate attraverso la chiusura della procedura ROL entro e non oltre le ore 13 del 31 maggio 2022. Il testo integrale del Bando è consultabile sul sito della Fondazione Compagnia di San Paolo nella sezione Contributi e sul sito di Fondazione CDP.

Ti potrebbero interessare anche: